BORDEAUX EN PRIMEUR ANNATA 2018

Dopo aver disertato, con mio grande dispiacere, a causa di impegni di lavoro, l’En Primeur annata 2017, quest’anno, per fortuna, sono andato a Bordeaux, fermandomi ad Agen per poi la mattina dopo, il sabato, andare a pranzo ad Arcachon a mangiare le mie amate ostriche. La domenica sono andato a Saint Emilion a degustare parte dei vini prodotti con la consulenza dell’enologo Stéphane Deranancourt.

Già dai primi assaggi di questi vini, provenienti da diverse parti di Bordeaux, mi sono incominciato a rendere conto di come poteva essere stato, in linea generale, l’andamento climatico. Devo dire che nei giorni successivi nel degustare i vini, ho avuto la conferma delle mie prime impressioni. Andando ad esaminare l’andamento climatico, esaminando come sono stati i mesi prima della vendemmia.

L’annata 2018 è stata la più calda dell’inizio del ventesimo secolo.

A febbraio si sono verificate, in alcune, zone, delle gelate. Nel resto dell’anno le temperature sono state molto calde, in rapporto alla temperatura di stagione. Nel primo semestre, da gennaio ai primi di luglio si sono verificate abbondanti precipitazioni di pioggia. Nei restanti mesi le piogge sono state sporadiche e deboli. Questo profilo di precipitazioni mi hanno ricordato l’annata 2009. In generale i vini bianchi sono stati vendemmiati alla fine di agosto, mentre i vini rossi da metà settembre per i merlot fino a metà ottobre per i Cabernet.

La vendemmia non è stata facile e chi non ha fatto attenzione, specie per i merlot ha vendemmiato uve sovramature.

Sotto questo aspetto questa vendemmia mi ricorda, per la riva destra, la 2015.

Nel degustare i vini mi sono venuti alla mente i vini delle ultime due annate 2015 e 2016 da me degustati durante i rispettivi “En Primeur”.

Ricordo l’annata 2015 in generale a Pomerol ed a Saint – Emilion, come un’annata importante ma con molta maturazione del Merlot. Ricordo lo Cheval Blanc veramente importante e completo, riprova di ciò è che non è stato prodotto il Petit Cheval. Grandi sono stati anche il Petrus ed il Vieux Château Certan. In genere a Pomerol ed a Saint Emilion ricordo di avere sentito molti vini “Mon Cheri” e cioè cioccolata dolce, al latte e ciliegia candita. Io amo il “Mon Chery” cioccolatino ma non i vini con sapore di Mon Cheri. Quando l’anno dopo ho degustato i vini dell’annata 2016, sono rimasto senza parole per la piacevolezza nel sentire vini non tanto con profumi floreali, virtù di pochi, ma la frutta fresca, strizzata in quasi tutti i vini e cioè la prugna, il cassis, la ciliegia, la mora e altri sentori fruttati.

Qualche Château ha prodotto, e sono pochi, vini migliori nel 2015 piuttosto che nel 2016, ma l’effetto “Mon Chery”, in genere, non l’ho sentito nella annata 2016, per me è stata superiore alla 2015. Nella 2016 ho dato valutazioni più importanti, a parte per lo Cheval Blanc, rispetto alla 2015. Ho fatto questa premessa per introdurre la 2018 che sicuramente, non è stata un’annata facile, con minori rese e molto lavoro in vigna. Sicuramente un’annata non facile per i Sauternes a causa della non adeguata freschezza. Ho trovato, in generale, vini non molto strutturati, equilibrati al gusto con spalla acida superiore alla massa alcoolica, nei vini rossi frutta piacevole con perfetta maturità ma in generale non a Pomerol, a Saint Emilion ed a Saint Estephe. Nei vini rossi ho sentito tannini, importanti, esuberanti, spessi ma non completamente larghi e con un finale un pò asciugante la gengiva superiore. I vini bianchi, a parte diverse eccezioni, si sono rivelati meno importanti dei rossi.

Queste mie considerazioni hanno valenza generale perché ho sentito vini, come per esempio a Saint Emilion allo Chateau Ausone un grande Chapelle D’Ausone (93-95/100), a Pauillac ho ammirato un grande Petit Mouton (94-96/100) il migliore da me mai degustato. A Château Lafite, ho sentito un quasi perfetto primo vino (98-100/100). A Margaux ho degustato lo Château Palmer, grandioso, non un vino di struttura ma di grande eleganza ( 98-100/100), come pure lo Château Margaux (97-99/100). Per la denominazione Pessac – Leognan mi è piaciuto veramente molto l’Haut – Bailly, vino di grande eleganza (97-99/100). A Saint Estéphe ho apprezzato i vini sia bianchi che rossi dello Château Cos d’Estournel.

A Pomerol mi sono piaciuti il Petrus (96-98/100), il Vieux Château Certan (97-99/100) che non avevano la ciliegia sovramatura ma con una giusta maturità e struttura, con tannini eleganti. Mi ripeto l’annata 2018, ha dato, in genere, vini non di struttura ma di eleganza.

Per i vini Sauternes l’annata non è stata importante a causa delle condizioni climatiche che non hanno dato vini ricchi di acidità e con finale, in genere,di quella giusta nota amarina della confettura di arancia amara e/o dell’amaretto di Saronno, atta a contrastare, al gusto, la mielosa dolcezza.

Prima di passare alle note di degustazione dei vini è importante che faccia riguardo ai tannini, le precisazioni che seguono. Io sento il tannino del vino sulla gengiva superiore. La totale larghezza del tannino è 6/6, cioè tutta la larghezza della gengiva superiore. Ovviamente, se il tannino è meno largo, potrà essere per esempio 5/6 e così via. La larghezza del tannino è importante quando la qualità del tannino stesso è di buono o alto livello. Più il tannino è largo, più il vino è degno d’attenzione, ma il tannino, come ho precisato, dev’essere, in ogni caso, di buona qualità.

Passiamo adesso a descrivere i vini degustati.

 CHÂTEAU D’AGASSAC 2018 Haut Medoc – rosso

(Uvaggio: 63% Merlot, 26% Cabernet Sauvignon e 11% Cabernet Franc)

Robe rosso porpora – nero

Profumi di prugna, ciliegia lievi, di pera coscia, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata con soffi di erbaceo e di tabacco biondo della Virginia.

AL gusto è un pò asprino. Il corpo è medio e la massa alcoolica non si percepisce grazie alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6–) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la persistenza, con finale di prugna strizzata. Il vino va a restringersi in bocca.

(89-91/100)

ANGELIQUE DE MONBOUSQUET 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 60% Merlot, 30% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon)

Rosso porpora – nero

Mix olfattivo fatto di profumi di senape, pistacchio della mortadella, ciliegia marasca nera, menta, eucalipto, pelle lavorata, pepe nero, noce moscata e boisé.

Al gusto esplosione di sensazione di cioccolata. Il corpo è medio e l’equilibrio è lievemente altalenante tra alcool e freschezza. I tannini sono poco larghi (4/6++) inizialmente vellutati per poi asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale un pò amaro (per il legno?)

(87-89/100)

CHÂTEAU ANGELUS 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 65% Merlot, 35% Cabernet Franc)

Manto rosso porpora intenso – nero

Olfatto aperto con profumi di ciliegia marasca nera, prugna, pepe nero, noce moscata, dolce dell’esterno del confetto, vaniglia e bosié.

Il palato è abbracciato da sensazioni fruttate di cassis e ciliegia marasca nera.

Il corpo è medio. Vino equilibrato tra alcool e freschezza mentre i tannini sono larghi (6/6–), inizialmente vellutati e poi asciugano un pò la gengiva superiore, a causa dei tannini del legno.

Lunga è la sua persistenza con finale di cassis e boisé.

(92-94/100)

3 D’ANGELUS 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 15% Cabernet Franc e 15% Cabernet Sauvignon)

Colore rosso porpora intenso – nero

Bagaglio olfattivo fatto di erba semi secca, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, erborinatura del formaggio, sella di cuoio e ciliegia.

All’assaggio si rivela un pò verde come al naso. Il corpo è medio appena sufficiente. Vino equilibrato per l’alcool mentre i tannini sono densi, fitti, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale di ciliegia e boisé (finisce un pò amaro)

(88-90/100)

CHÂTEAU D’ARMAILHAC 2018, Pauillac – rosso

(Uvaggio: 55% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 10% Cabernet Franc e 5% Petit Verdot)

Bellissimo rosso porpora.

Olfatto caratterizzato da profumi di cioccolata, prugna, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, ciliegia marasca nera, lievi verdi e mora.

Il corpo è medio appena sufficiente.

Sapori di prugna e cioccolata. Vino ben equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6) e vellutati. Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata e prugna sentita da subito.

(92-94/100)

ARÔMES DE PAVIE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 65% Merlot, 18% Cabernet Franc e 17% Cabernet Sauvignon)

Manto cardinalizio intenso

Il ventaglio olfattivo si apre su profumi di menta, eucalipto, cioccolata, sella di cuoio, ciliegia un pò matura, alloro, salvia, cioccolata e bosié.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato tra spalla acida ed alcool. I tannini sono abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare e bloccare un pò la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale boisé e con una nota amara dovuta al legno.

(89-91/100)

 

CHÂTEAU AUSONE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 60% Cabernet Franc e 40% Merlot)

Colore rosso porpora intensa – nero

Naso piacevole e vario con profumi di prugna, guscio duro di mandorla, menta, eucalipto, grafite, conserva di pomodoro, lievi di pera, lavanda, ciliegia marasca nera, pepe nero e noce moscata.

Al palato si gode una media struttura e sapori di prugna e ciliegia spremuta.

Vino ben equilibrato, la massa alcoolica è sottomessa alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, spessi, larghi (6/6–) inizialmente setosi per poi asciugare lievemente la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di frutta già sentita.

L’ho trovato meno boisé del 2016.

Ho scritto: “bella bocca”

(96-98/100)

CHÂTEAU BALESTARD LA TONNELLE 2018 Saint Emillon – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 25% Cabernet Franc e 5% Cabernet Sauvignon)

Manto rosso porpora intenso- nero.

All’esame olfattivo rivela profumi di ciliegia marasca nera matura – candita, menta, eucalipto, rosmarino, con sussurri finali di tartufo nero e oliva nera.

Al palato esplode la sensazione di cioccolata, seguita da ciliegia e menta (ricorda quella contenuta nel cioccolatino “after eight”).

Vino con corpo medio, abbastanza equilibrato con alcool un pò in evidenza sulla freschezza. I tannini sono dolci, vellutati ed abbastanza larghi (5/6).

Lunga persistenza con gusto “Mon Chery”.

Bruciano un pò la lingua e la gola.

Gusto americano, simile al 2015.

(88-90/100)

CHÂTEAU BEAUSEJOU BECOT 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 24% Cabernet Franc e 6% Cabernet Sauvignon)

Bel rosso porpora intenso.

All’esame olfattivo evidenzia profumi di vernice ad olio, ciliegia un pò candita, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, alloro e salvia.

Al palato ha sapore di ciliegia candita e cioccolata, effetto “Mon Chery”. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato.

I tanini sono dolci, abbastanza larghi (5/6), inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale “Mon Chery)

(88-90/100)

CHÂTEAU BATAILLEY 2018 Pauillac – rosso
(Uvaggio: 74% Cabernet Sauvignon, 23 % Merlot, 3% Petit Verdot)

Nuance rosso porpora- nero

Profumi di ciliegia candita, prunga, menta cioccolata e boisé.

In bocca si diffondo sapori di cioccolata e prugna.

Il corpo è medio sufficiente . Equilibrio un pò altalenante tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6–), inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza.

(88-90/100)

CHÂTEAU BEAUREGARD 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 75% Merlot, 25% Cabernet Franc)

Colore rosso porpora – nero

Esordio olfattivo balsamico con profumi di menta, eucalipto, alloro, rosmarino e salvia. Seguono toni di tabacco dolce da pipa, ciliegia candita, bacca di ginepro e marroni bolliti ( finocchio selvatico cotto)

Sorso piacevole con sapori di cioccolata e ciliegia. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato. I tannini sono dolci, larghi (6/6) spessi e vellutati. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale con sapori che ricordano in modo molto calcolato la ciliegia candita e la cioccolata. (Mond Chery).

(92-94/100)

CHÂTEAU BELAIR, Pomerol 2018 – rosso

(Uvaggio : 100% Merlot)

Colore rosso porpora

Apertura olfattiva con profumo intenso di lemongrossa, seguito da note dolci del confetto, ciliegia, caucciù, vinose, menta, eucalipto, stoppa inzuppata di vino e guscio duro di mandorla.

Il corpo è medio sufficiente, vino equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono vellutati ed abbastanza larghi (5/6-). Ci sono lievi note amarine. Lunga è la sua persistenza. Avrebbe avuto bisogno, al gusto, di un pò più di struttura e sapori fruttati.

(89-91/100)

CHÂTEAU BELLEVUE MONDOTTE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 90% Merlot, 5% Cabernet Franc e 5% Cabernet Sauvignon)

Colore rosso porpora intenso nero.

Dal bicchiere emergono profumi di ciliegia candita, cioccolata (Mon Chery), menta, eucalipto, boisé, pepe nero e noce moscata.

Al gusto il corpo è medio ed il vino ha sapore di ciliegia cotta, intensa cioccolata e bosié.

Vino equilibrato tra alcool e freschezza.

I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare la gengiva superiore.

Vino per il gusto americano.

Il mio punteggio è stato generoso.

(91-93/100)

CHÂTEAU BEYCHEVELLE 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 50% Merlot, 41 % Cabernet Sauvignon, 6% Petiti Verdot e 3 % Cabernet Frac)

Colore rosso porpora, nero

Dal bicchiere si innalzano profumi di ciliegia un pò candita, intensi di cioccolata, menta, eucalipto, prugna fresca e parzialmente secca, e rosmarino.

Sorso con in evidenza un corpo medio, sapori di ciliegia, cioccolata e lieve liquirizia.

Vino equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6) e vellutati.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di ciliegia un pò candita e cioccolata.

(90-92/100)

CHÂTEAU LE BON PASTEUR 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 30% Cabernet Franc)

Calice rosso porpora – nero

Dona un olfatto fruttato di ciliegia un pò candita, cioccolata (Mon Chery), pepe nero, noce moscata, menta, eucalipto e liquirizia. Al gusto si sente un pò la presenza del legno. Il corpo è medio generoso mentre il vino è equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, larghi (6/6-) inizialmente setosi per poi asciugare la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di amarena candita.

Vino sicuramente ottimo per il mercato americano che in genere ama sentire il legno e la frutta molto matura.

(90-92/100)

CHÂTEAU BRANAIRE DUCRU 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 58% Cabernet Sauvignon, 33 % Merlot, 5% Cabernet Franc e 4% Petit Verdot)

Manto porpora intenso- nero

Ventaglio olfattivo fatto di profumi di ciliegia marasca nera, prugna, cassis, mora, menta, eucalipto, cioccolata, alloro, salvia e rosmarino.

Al palato si percepisce un corpo medio sufficiente ed una piacevole prugna fresca strizzata.

Il vino è equilibrato salvo un lievissimo effetto altalenante tra alcool e freschezza che perderà, sicuramente, nel tempo. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6-) e vellutati.

Lunga è la sua persistenza gustativa.

(92-94/100)

CHÂTEAU BRANE CANTENAC 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 74% Cabernet Sauvignon, 23% Merlot e 3% Cabernet Franc)

Mantello porpora intenso-nero

Ampiezza aromatica con profumi intensi di cioccolata seguiti da ciliegia un pò matura, menta, eucalipto, cenere, pepe nero, noce moscata, lievi di geranio, episperma (seconda pelle del marrone bollito) e prugna.

Il corpo è molto esile. Vino equilibrato con massa alcoolica impercettibile grazie alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6) e setosi. Sapore di prugna, ciliegia e mirtillo che rimangono durante la sua non lunga persistenza.

Normalmente questo vino non ha molta struttura.

(89-91/100)

CHÂTEAU LA CABANNE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 94% Merlot, 6% Cabernet Franc)

Bel rosso porpora

Mix olfattivo fatto di profumi di ciliegia, cipresso, cioccolata, menta ed eucalipto. Al gusto alcool e freschezza sono in equilibrio tra loro mentre i tannini sono dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6) inizialmente setosi per poi asciugare la gengiva superiore. Il corpo è medio ed il vino ha sapore di ciliegia. Lunga è la sua persistenza con finale boisé.

(88-90/100)

CHÂTEAU CANON LA GAFFELIERE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 50% Merlot, 35% Cabernet Franc e 15% Cabernet Sauvignon)

Rosso porpora intenso-nero

Profumi di ciliegia candita, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, prugna, oliva nera e vernice ad olio.

Al palato ha un corpo medio che tende a spogliarsi ed a mettere in evidenza i tannini. Questi ultimi sono abbastanza larghi (5/6+), inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Vino equilibrato con freschezza in evidenza sull’alcool.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di cioccolata e ciliegia.

Assomiglia al 2016.

(88-90/100)

CHÂTEAU CANTENAC BROWN 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 69% Cabernet Sauvignon, 28 % Merlot e 3% Cabernet Franc)

Veste porpora intenso- nero

Evoca profumi di ciliegia un pò matura, cioccolata, menta, eucalipto, prugna e cenere.

Gusto fruttato di ciliegia e prugna. Il corpo è medio e l’asse acido-alcool-tanini è in equilibrio. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+) e setosi.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di cioccolata e ciliegia matura, ma non candita.

(91-93/100)

CHÂTEAU CAP DE MOURLIN 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 65% Merlot, 25% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon)

Vestito porpora intenso – nero

Lo scrigno olfattivo rivela profumi di ciliegia un pò candita, boisé, menta, eucalipto, cipresso, vernice ad olio e cioccolata.

Nella cavità orale si diffonde il sapore intenso di cioccolata. Il corpo è medio ed il vino per la freschezza è equilibrato, mentre i tannini sono abbastanza larghi (5/6-) inizialmente vellutati per poi asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale di cioccolata amara e boisé.

(87-89/100)

CHÂTEAU CARBONNIEUX 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 5% Cabernet Franc e 5% Petit Verdot)

Rosso porpora intenso – nero

Esprime profumi di prugna, ciliegia, cioccolata, menta, eucalipto, pino silvestre, pepe nero e noce moscata. Al palato è equilibrato con un corpo medio sufficiente. I tannini sono dolci, spessi, abbastanza larghi, inizialmente vellutati per poi nel finale diventare un pò allappanti. Lunga è la sua persistenza gustativa.

(89-91/100)

CARILLON D’ANGELUS 2018 Saint Emillon – rosso

(Uvaggio: 85% Merlot e 15% Cabernet Franc)

Rosso popora- nero

Bouquet fatto di profumi di ciliegia marasca nera, menta, eucalipto, erbe semi secche, pepe nero, intensi di noce moscata, pelle lavorata e vegetale con soffi finali di chiodi di garofano.

All’assaggio mostra un corpo medio sufficiente . Vino equilibrato per l’alcool, grazie alla spalla acida. I tannini sono dolci, spessi, inizialmente vellutati per poi asciugare la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale bosié.

(89-91/100)

CARRUADES DE LAFITE 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio : 56,5% Cabernet Sauvignon, 38% Merlot e 5,5% Cabernet Franc)

Rosso porpora intenso – nero

All’olfatto diffonde profumi di menta, eucalipto, prugna, pepe nero, noce moscata, affumicati, ciliegia marasca nera, gazzozzola e uova.

Il corpo ha una buona struttura ed il vino è ben equilibrato tra alcool e freschezza, mentre i tannini sono dolci, abbastanza larghi ( 5/6), spessi, inizialmente vellutati per poi bruciare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale lievemente amaro per il boisé.

Nelle mie note ho scritto : ” molto concentrato”

(91-93/100)

CHAPELLE D’AUSONE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 50% Merlot, 40% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon)

Bellissimo rosso porpora- nero

Esordio olfattivo con sentori del dolce boisé, menta, eucalipto, prugna, cassis, ciliegia marasca nera, cioccolata, alloro, salvia, bacca di ginepro, pepe nero e noce moscata.

All’esame gustativo ha una piacevole sensazione fruttata di prugna e mirtillo. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato.

I tannini sono dolci, vellutati e larghi (6/6–). Lunga è la sua persistenza con finale fruttato.

(93-95/100)

LA CHAPELLE DE LA MISSION HAUT- BRION 2018 Pessac-Leognan – rosso

(Uvaggio: 51,6% Cabernet Sauvignon, 40,8% Merlot e 7,6% Cabernet Franc)

Rosso porpora intenso – nero

Il profilo olfattivo è ampio e vario, con profumi intensi di ciliegia seguiti da prugna lievemente vizza, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, cassis, dolce esterno del confetto, lievi di chiodi di garofano, tabacco dolce da pipa, alloro, mora lievemente matura, lievi di oliva nera per terminare con la passata di pomodoro.

Al palato ha una bella sensazione fruttata, ha il corpo medio ed il vino ha un bel equilibrio. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6), fini eleganti ed inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza.

Vino più di eleganza che di potenza.

(91-93/100)

CHAPELLE DE POTENSAC 2018 Medoc – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 25% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc)

Bel rosso rubino e porpora chiaro

Naso un pò pigro che evidenzia, in successione, profumi di pere gialla e rossa, menta e cassis.

All’esame gustativo si percepisce un corpo medio che tende ad alleggerirsi. Buon equilibrio gustativo con tannini dolci, setosi ed abbastanza larghi ( 5/6+).

Abbastanza lunga è la sua persistenza gustativa con finale di cioccolata.

(88-99/100)

DOMAINE DE CHEVALIER 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio : 65% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot e 5% Petit Verdot)

Veste rosso porpora – nero

Sentori intensi di pera coscia seguiti da prugna, ciliegia, menta, eucalipto, conserva di pomodoro, alloro, rosmarino ed una scia fumè.

Al gusto ha un piacevole sapore di prugna. Il corpo è delicato non pesante. Vino ben equilibrato con la freschezza ed i tannini che superano la massa alcoolica. I tannini sono dolci, larghi (6/6-) e vellutati. Lunga è la sua persistenza con finale di prugna strizzata e cioccolata.

(93-95/100)

CHÂTEAU LA CHENADE 2018 Lalande de Pomerol – rosso

(Uvaggio: 80% Merlot, 20% Cabernet Franc)

Colore rosso porpora – nero.

Profumi di ciliegia, menta, eucalipto, cioccolata e pelle lavorata

Sapore di cioccolata. Il corpo è medio sufficiente. Vino equilibrato con alcool sottomesso alla freschezza.

I tannini sono dolci, abbastanza larghi, inizialmente vellutati per poi allappare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza.

(89-91/100)

CHÂTEAU CHEVAL BLANC 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 54% Merlot, 40% Cabernet Franc e 6% Cabernet Sauvignon)

Alla visiva è rosso porpora – nero

L’olfatto pavoneggia profumi di ciliegia marasca nera, cassis, pepe nero, noce moscata, menta, eucalipto, cioccolata, guscio duro di mandorla, prugna fresca, rosa, lillà, cacao, alloro e salvia.

Al guscio si gode una piacevole eleganza dei tannini che sono dolci, spessi, larghi (6/6–) e setosi. Il corpo è medio sufficiente ed il vino è ben equilibrato con massa alcoolica, sottomessa all’alcool ed ai tannini. Lunga è la sua persistenza gustativa. Vino fine ed elegante che avrebbe avuto bisogno di un pochino più struttura.

(95-97/100)

LE CLARENCE DE HAUT-BRION 2018 Pessac-Leognan – rosso

(Uvaggio: 58,2% Merlot, 28,5% Cabernet Sauvignon, 9,7% Cabernet Franc e 3,6% Petit Verdot)

Rosso rubino intenso – porpora

Il profilo olfattivo si apre a profumi vari tra cui la ciliegia, pepe nero, intensi di noce moscata, prugna, note dolci, menta, eucalipto, alloro, salvia, incenso, mobile di sagrestia, pomodoro maturo, note dolci, appretto (amido per stirare), mirtillo, lievi note verdi per terminare con lievi note verdi e pelle lavorata.

Il corpo è medio sufficiente. Vino ben eqiulibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6-), setosi e fini.

Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e di liquirizia.

(92-94/100)

DOMAINE DE L’A 2018 Castillon – Côtes de Bordeaux – rosso

(Uvaggio : 75% Merlot e 25% Cabernet Franc)

Rosso porpora

Profumi di ciliegia, menta, eucalipto, prugna fresca, gazzozzola, dolci boisè, lievi di pepe nero e noce moscata, fieno e soffi di incenso.

Al gusto piacevoli sapori di ciliegia e prugna, corpo medio, alcool superato dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, vellutati ed abbastanza larghi (5/6+). Lunga persistenza fruttata accompagnata a note dolci bosié.

(91-93/100)

CHÂTEAU CLERC MILON 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 60% Cabernet Sauvignon, 27% Merlot, 9% Cabernet Franc, 3% Petit Verdot e 1% Carmenere)

Manto rosso porpora intenso

All’olfatto evoca profumi di ciliegia matura con toni canditi, prugna matura, ciliegia sotto spirito, menta ed eucalipto.

Il corpo è medio ben sufficiente. Vino ben equilibrato con alcool dominato dalla freschezza e dai tannini.

Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6-) e vellutati. Sapore di ciliegia lievemente cotta. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di cioccolata.

   (92-94/100)

CHÂTEAU CLINET 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 85% Merlot, 15% Cabernet Sauvignon)

Manto rosso porpora

Al naso emerge la nota boisé che ricorda, per questo, il 2016.

Seguono la ciliegia un pò candita, menta, eucalipto, cioccolata, alloro, salvia, bacca di ginepro, pelle lavorata, prugna e mirtillo.

All’assaggio rivela un corpo medio e sapore di ciliegia. Il vino è equilibrato tra alcool e freschezza mentre i tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6–), inizialmente vellutati per poi nel finale fare bruciare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza.

(90-92/100)

CHÂTEAU CLOS DE BAIES 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 30% Cabernet Franc)

Veste rosso porpora – nero

Naso gratificato da profumi di ciliegia matura, caucciù, intensi di cioccolata, pepe nero, noce moscata, menta, eucalipto e boisé. Sorso piacevole cioccolatoso. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato, l’alcool non si percepisce.

I tannini sono dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale di cioccolata e lieve ciliegia.

(92-94/100)

CHÂTEAU LA CLOTTE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 85% Merlot, 10% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc)

Robe rosso porpora- nero

Ventaglio olfattivo con profumi di prugna, ciliegia, pepe nero, noce moscata, menta, eucalipto, alloro, salvia, rosmarino, cioccolata, amido spray (appretto), cacao, mirtillo, liquirizia e lieve boisé.

Ingresso in bocca piacevolmente fruttato con sapore di prugna, mirtillo e ciliegia marasca nera. Il corpo è medio sufficiente ed il vino è ben equilibrato. I tannini sono dolci, spessi, larghi (6/6–) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale fruttato e di liquirizia.

Il 2016 era più boisé, finiva con il ricordo del cioccolatino “After Eight”.

(91-93/100)

CHÂTEAU CLOS FOURTET 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 90% Merlot, 10% Cabernet Franc)

Veste rosso porpora nero.

Al naso emerge il profumo di pera coscia, seguito dal lieve cassetto di medicine, pepe nero, noce moscata, erbe medicinali e (ricorda l’amaro Don Bairo) menta, con finale di lieve incenso.

Al gusto di gode una piacevole sensazione fruttata di ciliegia e prugna. Il corpo è moderato, medio, appena sufficiente. Vino equilibrato con alcool non percettibile, grazie alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6–) e setosi. Lunga ma non lunghissima è la sua persistenza.

(92-94/100)

CHÂTEAU CLOS LUNELLES 2018 Castillon Côtes de Bordeaux – rosso

(Uvaggio: 80% Merlot, 10% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon)

Veste rosso porpora intenso

Espressione olfattiva fatta di profumi di cioccolata e ciliegia candita (Mon Chery) seguiti da oliva nera, menta, eucalipto, tabacco dolce da pipa con ciliegia essiccata e boisé.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale un pò amaro. (legno?)

(89-91/100)

CHÂTEAU CLOS DU MARQUIS 2018 Saint Julien – rosso

(Uvaggio: 64% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot e 6% Cabernet Franc)

Rosso porpora intenso- nero

Incisività aromatica fatta di profumi di cioccolata, liquirizia, fumé, menta, alloro, rosmarino, vernice ad olio, incenso, ciliegia marasca nera e prugna.

Al gusto il corpo è medio ed il vino ha un buon equilibrio con in rilievo la freschezza ed i tannini. Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6-), inizialmente vellutati per poi asciugarsi lievemente nel finale.

Lunga persistenza con finale di cacao, prugna e ciliegia marasca nera.

(91-93/100)

CHÂTEAU LA CONSEILLANTE 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 83% Merlot, 17% Cabernet Franc)

Calice rosso porpora intenso – nero

Dona un olfatto di ciliegia, cioccolata, menta, eucalipto, vernice ad olio, buccia di piselli, grafite, prugna, alloro e cioccolata.

Bocca fruttata di mora, cassis, e ciliegia marasca nera. Il corpo è medio appena sufficiente ed è sorretto dalla freschezza. Piacevole equilibrio gustativo con la freschezza ed i tannini che dominano la massa alcoolica. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) e vellutati.

Anche se il corpo perde un pò di sostanza la freschezza la sorregge e rende lunga la sua persistenza gustativa, lasciando una scia di ciliegia marasca nera e cioccolata leggermente amara.

(92-94/100)

CHÂTEAU COS LABORY 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio: 46% Cabernet Sauvignon, 44 % Merlot e 10% Petit Verdot)

Colore rosso porpora intenso- nero

Ventaglio olfattivo fatto di profumi di liquirizia, ciliegia marasca candita, pepe nero e noce moscata.

Al gusto rivela un corpo medio ed un buon equilibrio tra alcool e freschezza. Tannini sono dolci, abbastanza larghi ( (5/6), inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare un pò la gengiva superiore. Sapore boisé. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale boisé.

(88-90/100)

CHÂTEAU COUHINS 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 56% Merlot, 30% Cabernet Sauvignon, 8% Petit Verdot e 6% Cabernet Franc)

Rosso porpora intenso – nero

Esordio olfattivo con profumo intenso di pera coscia, seguito da menta, eucalipto, ciliegia, prugna, lievi boisé, liquirizia e toni fumé.

Al gusto il vino ha un corpo medio ed ha un buon equilibrio, l’alcool non si percepisce grazie alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6–), inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Sapore di affumicato (tizzone del legno) . Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e fumé.

(92-94/100)

CHÂTEAU COS D’ESTOURNEL 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio: 74% Cabernet Sauvignon, 23 % Merlot, 2% Cabernet Franc e 1% Petit Verdot)

Manto rosso porpora intenso – nero

Esordio olfattivo dolce che ricorda la parte esterna del confetto. Seguono profumi di liquirizia, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, bacca di ginepro, alloro, cassis, episperma, pelle in fine lavorazione di conceria, oliva nera, prugna, ciliegia marasca nera, cioccolata e conserva di pomodoro.

All’esame gustativo si sente un corpo medio sufficiente e l’asse acido – alcool- – tannini è in equilibrio. I tannini sono dolci, larghi (6/6) inizialmente setosi per poi nel finale asciugare lievemente la gengiva superiore. (tannini del legno)

(92-94/100)

CHÂTEAU COUSPAUDE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 75% Merlot, 20% Cabernet Franc e 5% Cabernet Sauvignon)

Robe porpora con cuore nero

L’approccio olfattivo evidenzia profumi di pane caldo, lievito e cassetto di medicine, vernice ad olio, ciliegia, pepe nero, noce moscata, rosmarino ed oliva nera.

Sapore di cioccolata. Il corpo è medio ed il vino per l’alcool è equilibrato.

I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+), spessi, inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata.

(89-91/100)

CHÂTEAU LA CROIX DE GAY 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 93% Merlot e 7% Cabernet Franc)

Tonalità rosso porpora intenso

Evoca profumi di ciliegia un pò candita boisé, menta, eucalipto, appretto (amido spray), pepe nero, noce moscata, alloro e salvia.

Al naso si sente il boisé ed il tabacco dolce da pipa con ciliegia liofilizzata.

Il corpo è medio ed il vino, tra alcool e freschezza, è ben equilibrato.

I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6), inizialmente vellutati per poi asciugare la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata e ciliegia un pò candita (Mon Chery).

(89-91/100)

 

CHÂTEAU LES CRUZELLES 2018 Lalande de Pomerol – bianco

(Uvaggio: 80% Merlot e 20% Cabernet Franc)

Manto porpora intenso

All’approccio olfattivo prevale una intensa nota di cioccolata seguita da ciliegia marasca nera, appretto (amido spray per stirare), tabacco biondo da pipa con ciliegia liofilizzata, pepe nero, noce moscata, alloro e salvia.

Sapore di cioccolata e corpo medio. Il vino è equilibrato con alcool dominato dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6+) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga persistenza con finale che asciuga un pò la gengiva superiore.

Si sente un pochino il boisé.

(90-92/100)

LA DAME DE MONTROSE 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio:, 52 % Merlot, 39% Cabernet Sauvignon, 5% Petit Verdot e 4% Cabernet Franc)

Mantello rosso porpora intenso – nero

Mix olfattivo fatto di profumi di frutta abbastanza matura ed esattamente di cassis, prugna, e ciliegia marasca nera. Seguono note di bacca di ginepro, menta, eucalipto, liquirizia e rosmarino.

Il corpo è medio ed il vino ha un buon equilibrio tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, larghi (6/6–), inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Sapori di prugna, ciliegia un pò matura strizzata e cioccolata.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di cioccolata.

(91-93/100)

CHÂTEAU DAUZAC 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 68% Cabernet Sauvignon e 32 % Merlot)

Porpora intenso – nero

Bouquet fatto di profumi di prugna lievemente cotta, fulminante, menta, eucalipto, oliva nera, cioccolata, mirtillo, alloro, salvia e rosmarino.

Il corpo è medio sufficiente. Sapore di prugna e mirtillo, lievemente acerbi.

Vino equilibrato con alcool inoffensivo grazie anche alla copiosa freschezza.

I tannini sono dolci, larghi (6/6-) e setosi. Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e mirtillo con giusta maturazione e nel finalissimo si sente un frutto più maturo.

(93-95/100)

CHÂTEAU LA DOMINIQUE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 85% Merlot, 12% Cabernet Franc e 3% Cabernet Sauvignon)

Mix rosso rubino e porpora.

Registro olfattivo fatto di profumi di ciliegia, menta, eucalipto, vernice ad olio, alloro e rosmarino.

Al palato evidenzia un corpo medio ed un buon equilibrio gustativo con la massa alcoolica dominata dalla freschezza e dai tannini.

Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6-), spessi e vellutati. Lunga è la sua persistenza con sapori di cioccolata, tabacco dolce da pipa (Clan) e ciliegia candita.

(88-90/100)

CHÂTEAU DUHART-MILON 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 65% Cabernet Sauvignon, 35% Merlot)

Manto rosso porpora- nero

Al naso esprime profumi di prugna, mirtillo, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, ciliegia morasca nera, vernice ad olio, alloro e rosmarino.

Sorso piacevole con esplosione di cioccolata.

Il corpo è medio ed il vino ha un ottimo equilibrio gustativo. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6++) spessi e vellutati.

Lunga è la sua persistenza con finale di ciliegia e cioccolata.

(93-95/100)

ECO DE LYNCH BAGES 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio : 62% Cabernet Sauvignon, 36% Merlot, 2% Cabernet Franc)

Colore rosso porpora intenso – nero

Evoca profumi di cioccolata, prugna, lievi di buccia di piselli, menta, eucalipto, per terminare con ricordi di conserva di pomodoro.

Bocca piacevole con sensazioni intense di prugna. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato con la massa alcoolica dominata dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6), fini e setosi. Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e cioccolata.

Per me il miglior Eco mai fatto.

(92-94/100)

CHÂTEAU L’EGLISE CLINET 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 90% Merlot e 10 % Cabernet Franc)

Si tinge di rosso porpora intenso

L’efficacia olfattiva mostra profumi di intensa cioccolata, ciliegia, appretto, pepe nero, lievissimi di tartufo nero, lievi di latte bollito per terminare con sussurri di conserva di pomodoro.

Al gusto ha un sapore intenso di cioccolata ed a seguire di ciliegia. Il corpo è medio. Asse acido-alcool-tannini in perfetto equilibrio. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6++), inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza gustativa.

(92-94/100)

ESPRIT DE PAVIE 2018 Bordeaux – rosso

(Uvaggio: 65% Merlot, 20% Cabernet Franc e 15% Cabernet Sauvignon)

Manto rosso porpora intenso – nero.

Al naso evoca profumi di ciliegia candita, cioccolata, amido spray (appretto), menta, eucalipto e bosié.

Bocca dolce che ricorda il cioccolatino “Mon Chery” (ciliegia candita e cioccolata al latte). Il corpo è medio e la freschezza domina l’alcool. I tannini sono poco larghi (4/6+), inizialmente vellutati per poi asciugare e far bruciare la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale un pò amaro per il boisé.

(88-90/100)

CHÂTEAU L’EVANGILE 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 80% Merlot, 20% Cabernet Franc)

Abito nero

Al naso spicca il profumo intenso di cioccolata, seguito da menta, eucalipto, cipresso, pepe nero, noce moscata e boisé.

Sorso piacevole, caratterizzato da profumi che ricordano la ciliegia lievemente candita e cioccolata. Il corpo è medio ed il vino è perfettamente equilibrato. I tannini sono dolci, vellutati ed abbastanza larghi (5/6+). Lunga è la sua gustativa con concentrazione di sapori già sentiti con l’aggiunta di una nota boisé.

(92-94/100)

CHÂTEAU FERRANDE 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 60% Merlot e 40% Cabernet Sauvignon)

Robe rosso porpora intenso – nero

Articolazione aromatica fatta di profumi di ciliegia marasca matura, prugna, cioccolata ed eucalipto.

All’assaggio rivela sapori di cioccolata, ciliegia, tabacco da pipa dolce.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato. I tannini sono dolci abbastanza larghi (5/6), inizialmente intensi, vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza.

(88-90/100)

BLASON DE L’EVANGILE 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 60% Merlot, 40% Cabernet Franc)

Veste rosso porpora intenso, nero

Olfatto con profumi di cioccolata, ciliegia parzialmente candita, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata ed oliva nera.

Al gusto si sente l’effetto “Mon Chery” e cioè cioccolata e ciliegia candita. Il corpo è medio ed il vino per l’alcool è equilibrato. I tannini sono spessi, abbastanza larghi (5/6), inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di pesca e cocco. (legno?)

(89-91/100)

CHÂTEAU DE FONBEL 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 20% Cabernet Franc e 10% Carmenere)

Alla vista è rosso porpora- nero

Ricco ventaglio olfattivo con profumo di cassetto di medicine (tipico nel merlot giovane), menta, eucalipto, ciliegia giustamente matura, dolci dell’esterno del confetto, pelle in fine lavorazione di conceria, pepe nero, noce moscata, lievi di bacca di ginepro, cioccolata, lievissimi verdi, per terminare con rimandi di mirtillo e prugna.

Palato appagato da una bella ciliegia marasca nera, seguita da prugna e mirtillo.

Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato con la massa alcoolica dominata dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6–), inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare, lievemente, la gengiva superiore. Bel vino

(92-94/100)

CHÂTEAU FONPLEGADE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 90% Merlot e 10% Cabernet Franc)

Colore rosso porpora nero

Approccio olfattivo un pò bosié (buccia di arancia muffita), seguito da menta ( ricorda il cioccolatino after eight), eucalipto, cioccolata, ciliegia, prugna ed accenni di grafite.

Il corpo è al limite della sufficienza.

Vino equilibrato tra alcool e freschezza.

I tannini sono abbastanza larghi (5/6+) inizialmente setosi per poi asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con un finale lievemente amaro e boisé.

(89-91/100)

LES FORTS DE LATOUR 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 65,6% Cabernet Sauvignon, 34% Merlot e 0,4% Petit Verdot)

Bel rosso porpora intenso – nero

Dallo scrigno olfattivo si diffondono profumi di pera coscia, scatola di sigari, idrolitina, prugna, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, alloro, salvia, lievi di naftalina e caucciù.

In bocca riprende per la sua eleganza. Sapori di prugna, che prendono tutta la cavità orale e cioccolata.

Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. I tannini sono dolci, larghi ( 6/6) e setosi.

Lunga è la sua persistenza gustativa con la continuazione di sapori di prugna e cioccolata.

Un secondo vino importante.

(94-96/100)

CHÂTEAU LA GAFFELIERE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 63% Merlot e 37% Cabernet Franc)

Manto rosso porpora nero

Dal bicchiere si innalzano profumi di pepe nero, noce moscata, chiodi di garofano, ciliegia, lievi di pera coscia e pomodoro in barattolo.

Palato allietato da sapori fruttati di prugna e ciliegia marasca nera un pò matura.

Il corpo è medio ed il vino per l’alcool è ben equilibrato mentre i tannini sono dolci, larghi   (6-6-), abbastanza spessi, inizialmente setosi per poi nel finale far bruciare, lievemente, la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza gustativa.

(93-95/100)

CHÂTEAU GAZIN 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 93% Merlot, 7% Cabernet Franc)

Manto rosso porpora intenso – nero

Spande un intenso profumo di liquirizia seguito da ciliegia, pelle lavorata, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, alloro, salvia, cioccolata, (goudron), tabacco dolce da pipa per terminare con carezze di bacca di ginepro.

Al gusto si sente un sapore che ricorda il tabacco dolce da pipa con ciliegia liofilizzata.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato con alcool dominato dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6–) inizialmente vellutati per poi asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore.

(90-92/100)

CHÂTEAU GISCOURS 2018 Margaux – rosso

(Uvaggio: 55% Cabernet Souvignon, 39% Merlot e 6 % Petit Verdot )

Manto porpora intenso, nero.

L’approccio olfattivo fa sentire profumi di ciliegia marasca nera, un pò maturi, prugna, mirtillo, menta, eucalipto, lievi di pepe nero, cioccolata ed un accenno di nota verde.

All’assaggio ha sapori di prugna, mirtillo e mora fresca. Il corpo è medio al limite della sufficienza. Vino equilibrato e tannini dolci, vellutati ed abbastanza larghi (5/6+). Lunga è la sua persistenza.

Vino piacevole che avrebbe avuto bisogno di maggiore struttura.

(91-93/100)

CHÂTEAU GLORIA 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 60% Cabernet Sauvignon, 32 % Merlot, 5% Petit Verdot e 3% Cabernet Franc)

Alla visiva è porpora intenso -nero

Ventaglio olfattivo con profumi di smalto di vernice, cipresso. prugna. mirtillo e ciliegia, menta, eucalipto, cioccolata con sussurri dolci boisé.

Il corpo è medio ed il vino ha sapori di prugna, mirtillo e ciliegia marasca nera. Vino equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza. Questo vino mi ha sorpreso in positivo per la piacevole nota fruttata sia al naso che al gusto.

(92-94/100)

GOULÉE de Cos D’estournel 2018 Saint Esthephe – rosso
(Uvaggio: 73% Merlot, 21% Cabernet Sauvignon e 6% Cabernet Franc)

Bellissimo rosso porpora con cuore nero.

Naso ammaliato dal profumo di una piacevole ciliegia, seguito da menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, abete, cipresso, boisé e pelle a fine lavorazione di conceria.

Al gusto il corpo è medio appena sufficiente ed ha una piacevole sensazione di ciliegia.

Vino equilibrato con alcool impercettibile.

I tannini sono dolci, fini, abbastanza larghi ( 5/6) e setosi. Lunga è la sua persistenza gustativa.

Vino elegante e non certo di potenza.

(89-91/100)

CHÂTEAU GRAND PUY DUCASSE 2018 Pauillac – rosso
(Uvaggio: 52% Cabernet Sauvignon, e 48 % Merlot)

Veste rosso porpora – nero

La sensazione olfattiva immediata è il boisé intenso seguito da menta, prugna, legno vecchio, pepe nero, noce moscata e cioccolata.

Esordio gustativo con sapori di ciliegia marasca nera, liquirizia e boisé.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato. I tannini sono abbastanza larghi (5/6) e vellutati. Lunga persistenza gustativa con finale boisé.

(88-90/100)

CHÂTEAU GRAND PUY LACOSTE 2018 Paullac – rosso
(Uvaggio: 78% Cabernet Sauvignon, 22 % Merlot)

Rosso porpora – nero

Bouquet fatto di profumi di cassis, smalto di vernice, menta, eucalipto, ciliegia, prugna, pasta di marzapane e vernice ad olio.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato per l’alcool che è dominato dalla freschezza. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6 inizialmente vellutati per poi ne finale asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga persistenza gustativa con finale boisé.

(88-90/100)

CHÂTEAU GRAUD LAROSE 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 61% Cabernet Sauvignon, 29 % Merlot, 7% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot)

Rosso porpora intenso

Mix olfattivo di prugna, cassis, menta, eucalipto, liquirizia, ciliegia, cioccolata, alloro, rosmarino, caucciù e conserva di pomodoro.

All’esame gustativo si gode una diffusa sensazione fruttata di prugna. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6++), inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e boisé . Dovrà perdere e lo perderà un pò di legno.

(92-94/100)

 

LES GRIFFONS DE PICHON BARON 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 52% Cabernet Sauvignon e 48% Merlot)

Rosso porpora intenso – nero

Sensazioni olfattive di cioccolata, liquirizia, menta, eucalipto, prugna, pepe nero, dolci dell’esterno del confetto, appretto (amido spray per stirare), ciliegia marasca nera, e noce moscata.

Al palato mostra un corpo medio ed un buon equilibrio con massa alcoolica sottomessa. I tannini sono dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza gustativa con finali accenni boisé. Sarà necessario un pò di affinamento in bottiglia perchè il vino perda un pò il legno.

 (92-94/100)

CHÂTEAU HAUT BAILLY 2018 Pessac Legnan – rosso

(Uvaggio : 55% Cabernet Suvignon, 35% Merlot, 5% Petit Verdot e 5% Cabernet Franc)

Veste rosso porpora – nero

Scrigno olfattivo che rivela profumi di pelle in fine lavorazione, dolce dell’esterno del confetto, prugna, ciliegia, menta, eucalipto, mirtillo e lievi soffi finali .

Il corpo è medio calibrato, vino che tende più all’eleganza che alla potenza.

Vino ben equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6) e setosi. Lunga è la sua persistenza gustativa.

E’ elegante e piacevole.

  (97-99/100)

CHÂTEAU BAILLY ǁ 2018 Pessac Legnan – rosso

(UVAGGIO: 65% Merlot e 35% Cabernet Sauvignon)

Manto rosso porora – nero

Al naso emergono profumi di pelle vegetale, prugna, ciliegia, menta, eucalipto, dolci dell’esterno del confetto, pepe nero e noce moscata.

Al palato il vino di diffonde in larghezza.

Il corpo è sottile, fine ed elegante. Vino equilibrato con massa alcoolica non percettibile grazie alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6), inizialmente setosi per poi bruciare un pochino la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e ciliegia.

(91-93/100)

VERSO” DE CHATEAU HAUT BATAILLEY 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio : 82% Cabernet Sauvignon e 18% Merlot)

Manto porpora

Naso non particolarmente ricco con profumi di prugna, vernice ad olio, lievi di verde, pepe nero e noce moscata.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono un pò centrali (4/6+), inizialmente, vellutati, per poi asciugare la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza.

(87-89/100)

CHÂTEAU HAUT BATAILLEY 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio : 59% Cabernet Sauvignon e 41% Merlot)

Veste rosso porpora – nero

Al naso esprime profumi di prugna, cioccolata, buccia di piselli e ciliegia morasca nera.

Al palato si godono sensazioni di prugna e cioccolata. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

(90-92/100)

CHÂTEAU HAUT BERGEY 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 42% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot, 12% Cabernet Franc e 6% Petit Verdot)

Rosso porpora intenso- nero

Profumi di prugna, menta, eucalipto, ciliegia, lievi boisè, alloro, salvia e cioccolata.

All’assaggio il corpo è medio sufficiente con sapori di prugna e cioccolata.

Vino equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6–) inizialmente vellutati, che nel finale asciugano un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza.

  (88-90/100)

CHÂTEAU HAUT- BRION 2018 Pessac-Leognan – rosso

(Uvaggio: 49,4% Merlot, 38,7% Cabernet Sauvignon e 11,9% Cabernet Franc)

Manto rosso porpora. nero

Il bagaglio olfattivo evoca profumi di pepe nero, noce moscata, intensi di incenso e lavanda, ciliegia, prugna, tabacco biondo della Virginia, boisè , cacao, apretto, menta, eucalipto, alloro, salvia, idrolitina (polvere che trasforma l’acuqa naturale in gassata) e crema di latte.

Al gusto il corpo è medio fine ed il vino è sapido ben equilibrato, grazie alla freschezza ed ai tannini che superano la massa alcoolica. I tannini sono dolci, fini, larghi (6/6-), spessi, eleganti e setosi.

Lunga è la sua persistenza con finale che ricorda il guscio duro di mandorla.

(96-98/100)

CHÂTEAU SIMARD 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 25% Cabernet Franc e 5% Cabernet Sauvignon)

Veste rosso porpora intenso- nero

Naso caratterizzato da intensi profumi speziati di pepe nero, noce moscata e chiodi di garofano, seguiti da prugna, ciliegia, pelle in fine lavorazione di conceria, alloro, salvia , menta, eucalipto, lievi di cassetto di medicine, mobile di sagrestia ed incenso.

Al gusto si percepisce un corpo medio che tende ad assottigliarsi. Sapore di cioccolata. Vino con buona acidità che domina l’alcool. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati e poi asciugano un pò la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale di prugna.

(89-91/100)

CHÂTEAU L’IF 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 74% Merlot, 26% Cabernet Franc)

Bel rosso porpora

Profumi che evocano ricordi di ciliegia, menta, eucalipto, lievi di bacca di ginepro, vernice ad olio, crema di latte, per terminare con soffi speziati di pepe nero e noce moscata. Bocca appagata da una piacevole ciliegia.

Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato con massa alcoolica poco percettibile grazie alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6+), inizialmente setosi per poi asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore.

Lunga persistenza con finale di ciliegia. Per i tannini mi ricorda il 2016.

(93-95/100)

CHÂTEAU KIRWAN 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 43% Cabernet Sauvignon, 29 % Merlot, 15% Cabernet Franc e 13% Petit Verdot)

Colore rosso porpora vivo intenso.

Dal bicchiere si diffondono profumi di ciliegia, prugna, mirtillo, cioccolata, menta, eucalipto, lievi di pepe nero, noce moscata. Ha un naso fine ed elegante.

Il palato è ammaliato da note fruttate di ciliegia e prugna e dosata coccolata. Vino equilibrato con asse acido-alcool- tannini in completa sintonia. Il corpo è medio sufficiente mentre i tannino sono dolci, abbastanza larghi ( 5/6+), fini, setosi ed eleganti.

Lunga è la sua persistenza.

Vino che mi ha sorpreso per la sua piacevolezza.

(93-95/100)

CHÂTEAU LABEGORCE 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 50% Cabernet Sauvignon, 44 % Merlot, 3% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot)

Bel manto cardinalizzo

Naso non particolarmente generoso con profumi di mobile di sagrestia impregnato di incenso, seguito da menta, eucalipto e cioccolata.

Il corpo è medio al limite della sufficienza. Sapore di ciliegia e prugna, lievemente aspra seguite dalla cioccolata. Vino equilibrato con tannini dolci, setosi e larghi (6/6–). Lunga persistenza con finale boisé.

(90-92/100)

CHÂTEAU LAFITE ROTHSCHILD Pauillac 2018 – rosso

(Uvaggio: 91% Cabernet Sauvignon, 8,5% Merlot e 0,5% Peti Verdot)

Abito rosso porpora intenso – nero

Ventaglio di sensazioni olfattive caratterizzate da note intense di prugna, seguite da mirtillo, cassis, alloro, salvia, rosmarino, menta, eucalipto, mora e pomodoro rosso pelato.

Piacevole palato con sapore di mora matura. Il corpo non è eccessivo ma è medio sufficiente. Il vino è perfettamente equilibrato ed i tannini sono larghi (6/6), dolci, spessi e setosi. Lunga è la sua persistenza con finale di mora e cassis.

Bel vino di grande eleganza e con tannini di alto livello.

(98-100/100)

CHÂTEAU LAFON ROCHET 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio: 64% Cabernet Sauvignon, 26 % Merlot, 6% Petit Verdot e 4% Cabernet Franc)

Rosso porpora con cuore nero

Al naso mi sembra di percepire una lieve nota verde che mi ricorda la buccia dei piselli ed il catrame, seguono nitidi sentori di liquirizia, menta, eucalipto, prugna e ciliegia marasca nera.

All’assaggio il corpo è medio sufficiente.

Il vino è equilibrato tra alcool e freschezza.

I tannini sono abbastanza larghi (5/6+) inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale di ciliegia, prugna e boisé.

Per la presenza del legno ricorda il 2015.

(89-91/100)

CHÂTEAU LAGRANGE 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 67% Cabernet Sauvignon, 28 % Merlot e 5% Petit Verdot)

Manto porpora intenso-nero

Il profilo olfattivo svela profumi di prugna, ciliegia, menta, eucalipto, alloro, salvia, liquirizia, dolci boisé, cassis e cioccolata.

Al gusto il corpo è medio sufficiente ed il vino ha una lieve sensazione altalenante tra alcool e freschezza che, con la sosta del vino in bottiglia, scomparirà.

I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale di prugna, ciliegia e boisé.

(91-93/100)

CHÂTEAU LARMANDE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 80% Merlot, 17% Cabernet Franc e 3% Cabernet Sauvignon)

Veste rosso porpora intenso – nero

Profumi di ciliegia candita, menta, eucalipto, vernice ad olio e lievi di pepe nero.

In bocca ha sapore di ciliegia candita e cioccolata (Mon Chery).

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato con tannini, dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6), inizialmente vellutato per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza. Stile americano.

(88-90/100)

CHÂTEAU LANGOA BARTON 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 63% Cabernet Sauvignon, 28 % Merlot e 9% Cabernet Franc)

Manto rosso porpora intenso .

Olfatto ammaliato da una bella ciliegia croccante, seguito da sensazioni fruttate di prugna, cassis ed intenso mirtillo. La scia olfattiva prosegue con note di menta, eucalipto, pelle alla fine lavorazione, liquirizia e grafite.

All’esame gustativo si percepisce un corpo medio ed un vino equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono scalpitanti e sono dolci, abbastanza larghi (5/6), inizialmente setosi per poi lievemente asciugare e fare bruciare la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e ciliegia spremuta.

(92-94/100)

CHÂTEAU LARRIVET HAUT- BRION 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio : 50% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot e 20% Cabernet Franc)

Manto rosso porpora- nero.

Olfatto fatto di profumi di prugna, affumicato, pepe nero, noce moscata, peperone verde grafite, menta, eucalipto, alloro, salvia e lemongrassa.

Asprino al gusto con sapore di prugne e ciliegia, un pò acerba. spiccata acidità. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato per la massa alcoolica che non si percepisce. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6), inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale di prugna.

(89-91/100)

CHÂTEAU LASCOMBES 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 50% Merlot, 45% Cabernet Sauvignon, e 5% Petit Verdot)

Porpora intensa- nero

Rivela profumi di ciliegia marasca nera un pò matura, intensi di cioccolata, menta, eucalipto, rosmarino, boisé e tabacco dolce da pipa.

Al palato si percepisce una notevole invadenza del legno che con il tempo diminuirà.

Il corpo è medio, al limite della sufficienza. Vino equilibrato tra alcool e spalla acida.

I tannini sono dolci, larghi (6/6-) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale un pò boisé.

(90-92/100)

GRAND VIN DE CHÂTEAU LATOUR 2018 – Pauillac – rosso

(Uvaggio: 91% Cabernet Sauvignon e 9% Merlot)

Manto rosso porpora intenso – nero

Al naso evoca profumi di prugna, cassis, scatola di sigari, intensi di idrolitina (polvere che trasforma l’acqua naturale in gassata), cioccolata, lemongrassa, mirtillo, pera coscia, menta, eucalipto, alloro, salvia, pomodoro pelato e ciliegia marasca nera.

Sapori di prugna e cioccolata, corpo medio e vino ben equilibrato con massa alcoolica impercettibile. I tannini dolci, larghi ( 6/6-), spessi e setosi. Lunga persistenza aromatica intensa.

(96-98/100)

CHÂTEAU LATOUR MARTILLAC 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 60% Cabernet Sauvignon, 32 Merlot e 8% Petit Verdot)

Veste rosso porpora.

Ventaglio di sensazioni olfattive con profumi di ciliegia un pò candita, menta, eucalipto, lievi di pepe nero, dolci bosié, prugna e panno caldo.

Al palato si sentono note fruttate di prugna e ciliegia mature. Il corpo è medio ed il vino per l’alcool e freschezza è equilibrato. I tannini sono dolci abbastanza larghi ( 5/6+) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza gustativa.

(89-91/100)

 

CHÂTEAU LYNCH BAGES 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio : 72% Cabernet Sauvignon, 19% Merlot, 6% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot)

Rosso porpora intenso

Bouquet fatto di profumi di cioccolata, pugna, ciliegia, menta, eucalipto, lievi verdi, per terminare con lo smalto di vernice.

Sapore di cioccolata. Il corpo è medio, vino ben equilibrato. I tannini sono dolci, larghi (6/6-), spessi, inizialmente setosi per poi nel finalissimo asciugare lievemente la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza.

(96-98/100)

CHÂTEAU LEOVILLE BARTON 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 82% Cabernet Sauvignon e 18 % Merlot)

Rosso porpora intenso, nero.

Olfatto aperto ai profumi di ciliegia un pò matura, cioccolata, prugna e boisé.

Sapore di prugna e mirtillo. Il corpo è medio sufficiente. Vino ben equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6-) e vellutati. Lunga è la sua persistenza con finale di prugna fresca.

(91-93/100)

GRAND VIN DE LEOVILLE 2018, Saint Julien – rosso

(Uvaggio: 80% Cabernet Sauvignon, 11% Cabernet Franc e 9% Merlot)

Si tinge di porpora intensa – nera

L’efficacia olfattiva mostra profumi di cioccolata prugna, vernice ad olio grafite, appretto ( amido spray per stirare), liquirizia, ciliegia, mora, pepe nero, noce moscata ed incenso.

Al gusto il corpo è medio. Il vino ha sapore di polvere di cacao ed è ben equilibrato con spalla acida e tannini che dominano, senza esitazioni, la massa alcoolica.

I tannini sono dolci, larghi (5/6–) e setosi. Notevolmente lunga è la sua persistenza gustativa con finale di cacao e prugna.

(95-97/100)

CHÂTEAU LEOVILLE POYFERRE 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 64% Cabernet Sauvignon, 30 % Merlot, 3% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot)

Esprime la sua gioventù mostrando un colore porpora intenso – nero

Sensazione olfattiva di cassetto di medicine, latte bollito, cioccolata, menta, eucalipto, liquirizia, ciliegia e boisé.

Il corpo è medio sufficiente. Sapore di prugna e boisé. Vino equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale boisé.

(91-93/100)

CHÂTEAU LESPAULT- MARTILLAC 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 64% Merlot, 26% Cabernet Sauvignon e 10% Petit Verdot)

Colore rosso porpora – nero

Naso di pera coscia, menta, eucalipto, lieve boisè, prugna, ciliegia, alloro, conserva di pomodoro e soffi di rosmarino.

Il corpo è medio sufficiente. Vino ben equilibrato con tannini abbastanza larghi (5/6), dolci e un pò ruvidi. Vino piacevole con sapore di prugna e di ciliegia che permane anche durante la sua persistenza.

(91-93/100)

CHÂTEAU LA LOUVIERE 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 65% Cabernet Sauvignon e 35% Merlot)

Rosso porpora

Naso con profumi di prugna, ciliegia, menta, lievi boisè, pepe nero, lievi di eucalipto e pelle in fine lavorazione di conceria.

Al palato ha corpo medio ed è equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono abbastanza larghi (5/6) e vellutati.

Lunga persistenza con finale un pò amaro per il legno. Per questo la 2018 mi ricorda la 2016 e la 2015.

(87-89/100)

CHÂTEAU LUCIA 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 90% Merlot e 10 % Cabernet Franc)

Manto rosso porpora

Mix olfattivo fatto di profumi di ciliegia e prugne strizzate, menta, eucalipto, intensi di rosmarino, erbe medicinali, boisé ed incenso.

Gusto fruttato di ciliegia e prugna.

Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono larghi (6/6-), inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore nel finale.

Lunga è la sua persistenza gustativa con note fruttate.

(90-92/100)

CHÂTEAU LUSSEAU 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 20% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon)

Colore rosso porpora – nero

Impronta aromatica di pepe nero, ciliegia candita, intensa di resina di pino, gazzozzola, menta, eucalipto e boisé.

Al gusto si sente molto il legno, i tannini abbastanza larghi (5/6), asciugano la gengiva superiore, non si percepisce la massa alcoolica grazie alla freschezza. Il corpo è medio e lungo e la sua persistenza con finale di ciliegia candita e boisé.

(89-91/100)

CHÂTEAU MALARTIC LAGRAVIERE 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 56% Cabernet Sauvignon, 37% Merlot, 4% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot)

Bel rosso porpora.

All’esame olfattivo è in evidenza il profumo di ciliegia candita seguito dal balsamico del pino, menta, eucalipto, la prugna matura ed accenni di prugna secca.

Al palato si sente una frutta troppo evoluta e cioè cotta. Il corpo è medio. Vino equilibrato per l’alcool che è impercettibile. I tannini sono dolci, larghi (6/6–) e vellutati.

Lunga persistenza con finale di frutta cotta e menta.

(88-90/100)

CHÂTEAU MALESCOT 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 60% Cabernet Sauvignon, 32 % Merlot, 8% Cabernet Franc)

Robe porpora intensa – nero

L’inizio dell’esame olfattivo fa sentire profumi di cioccolata e ciliegia candita seguiti da note di prugna, cipresso, menta, eucalipto, rosmarino e salvia.

Bocca caratterizzata da sapori di prugna, ciliegia e cioccolata. Il corpo è medio al limite della sufficienza ed il vino è equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono abbastanza larghi (5/6-) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga persistenza con finale lievemente amaro per il boisé.

(89-91/100)

CHÂTEAU MARGAUX 208 Margaux – rosso

(Uvaggio : 90% Cabernet Sauvignon, 4% Merlot, 4% Cabernet Franc e 2% Petit Verdot)

Bellissimo rosso porpora

Al naso diffonde profumi di prugna fresca, menta, eucalipto, intensi di scatola di sigari, pepe nero, noce moscata, alloro e rimandi di pomodoro secco.

Il corpo è medio ed il vino ha un ottimo equilibrio con l’alcool impercettibile grazie alla spalla acida ed ai tannini.

Questi ultimi, sono dolci, spessi, larghi (6/6-) e vellutati. Lunga persistenza con finale di prugna e cioccolata. Al contrario di Palmer che è già pronto questo vino necessiterà di un pò di tempo di sosta in bottiglia. Gran vino.

(97-99/100)

BLASON DE L’EVANGILE 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 60% Merlot, 40% Cabernet Franc)

Veste rosso porpora intenso, nero

Olfatto con profumi di cioccolata, ciliegia parzialmente candita, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata ed oliva nera.

Al gusto si sente l’effetto “Mon Chery” e cioè cioccolata e ciliegia candita. Il corpo è medio ed il vino per l’alcool è equilibrato. I tannini sono spessi, abbastanza larghi (5/6), inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di pesca e cocco. (legno?)

(89-91/100)

 

CHÂTEAU MARQUIS DE TERME 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 60% Cabernet Sauvignon, 35 % Merlot, 5% Petit Verdot)

Rosso cardinalizio con cuore intenso – nero.

L’efficacia olfattiva mostra profumi di abete, cipresso, intensi di cioccolata, menta, eucalipto, ciliegia, pepe nero, noce moscata e boisé.

All’esame gustativo si percepisce un corpo medio, al limite della sufficienza, ed un sapore di cioccolata. Vino equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6), inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza gustativa.

(89-91/100)

CHÂTEAU LA MISSION HAUT – BRION 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 53,5% Merlot, 42,9% Cabernet Sauvignon e 3,6% Cabernet Franc)

Rosso rubino-porpora intensi.

Naso ampio e vario con profumi intensi di legno vecchio, prugna, oliva nera, cassis, pepe nero, noce moscata, incenso, ciliegia marasca nera, cacao, mirtillo, menta, eucalipto, alloro, salvia, appretto (amido spray per stirare) e pomodoro.

Al gusto si sente un corpo medio fine.

Il vino è ben equilibrato con asse acido-alcool-tannino in armonia. I tannini sono dolci, spessi, larghi (6/6-), inizialmente vellutati per poi asciugarsi un pò nel finale.

Lunga è la sua persistenza con finale di prugna e boisé.

(93-95/100)

CHÂTEAU MONBRISON 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 80% Cabernet Sauvignon, 19% Merlot, 1% Petit Verdot)

Veste porpora intenso – nero

Olfatto caratterizzato da profumi di cioccolata, ciliegia, pane caldo, prugna, cassis, menta ed eucalipto.

Al palato ha un corpo medio sufficiente. Sapori di intense prugna e ciliegia. Vino equilibrato con alcool impercettibile. I tannini sono dolci, non tanto larghi (4/6++) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza gustativa.

(90-92/100)

CHÂTEAU MONBOUSQUET 2018 Saint Emilion – rosso

( Uvaggio : 60% Merlot, 30% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon)

Rosso porpora – nero

All’approccio olfattivo con profumi di menta, eucalipto, pistacchio della mortadella, senape, ciliegia candita, cioccolata e grafite.

Sapore di cioccolato. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono vellutati e larghi (6/6–).

Lunga è la sua persistenza con finale amaro (per il legno?)

(89-91/100)

CHÂTEAU MONTLANDRIE 2018 Castillon Côtes de Bordeaux – rosso

(Uvaggio: 72% Merlot, 20% Cabernet Franc e 8% Cabernet Sauvignon)

Rosso rubino con trame porpora.

Mix olfattivo fatto di profumi intensi di cioccolata, ciliegia, menta, eucalipto, pepe nero e noce moscata.

Al gusto si sentono ricordi di cioccolata e ciliegia. Il corpo è medio e la massa alcoolica è superata dalla spalla acida. I tannini sono dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6), inizialmente spessi per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza.

(89-91/100)

CHÂTEAU MONTROSE 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio: 72% Cabernet Sauvignon, 20% Merlot, 6% Cabernet Franc e 2% Petit Verdot)

Robe rosso porpora – nero

Aromi di menta, eucalipto, boisé, prugna, cassis, episperma ed intensi di cioccolata.

All’assaggio mostra un corpo medio ed un sapore di cioccolata. Buon equilibrio gustativo tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+) inizialmente vellutati e nel finale fanno asciugare e bruciare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di prugna, cioccolata, ciliegia matura e boisé.

(92-94/100)

CHÂTEAU MOULIN SAINT GEORGES 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 80% Merlot, 20% Cabernet Franc)

Bel rosso porpora

Naso composto da profumi di liquirizia, ciliegia, lievi boisé di episperma, crema di latte, pepe nero, noce moscata, mobile di sagrestia. mirtillo, prugna, incenso e menta.

Al palato si gode una bella sensazione fruttata che ricorda la prugna, il mirtillo, e la ciliegia marascanera.

Il corpo è medio e l’asse acido – alcool – tannino è in equilibrio. I tannini sono dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6+) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale fruttato.

Mi è sembrato meno boisé del passato.

(91-93/100)

 

CHÂTEAU MOUTON ROTHSCHILD 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 86% Cabernet Sauvignon, 12% Merlot e 2% Cabernet Franc)

Rosso porpora nero

profumi di cioccolata, ciliegia marasca nera, appretto (amido spray per stirare), pepe nero, noce moscata, liquirizia, mora matura ed incenso.

Sorso piacevole con sapore di ciliegia e prugna. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. Non si sente minimamente la massa alcoolica. I tannini sono dolci, spessi, larghi (6/6-) e vellutati .

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale boisè che ricorda anche il guscio duro della mandorla.

(95-97/100)

FUGUE DE NENIN 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio : 88% Merlot e 12% Cabernet Franc)

Veste rosso porpora

Esordio olfattivo con nota intensa di grafite segnata da ciliegia, pomodoro secco, venire ad olio, menta, eucalipto ed alloro.

Il corpo è medio appena sufficiente. Sapore di ciliegia. Il vino è ben equilibrato.

I tannini sono dolci, non larghi (4/6+), inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Abbastanza lunga è la sua persistenza con finale lievemente amaro.

(88-90/100)

CHÂTEAU NENIN 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 63% Merlot e 37% Cabernet Franc)

Rosso porpora vivo

Note di grafite, vernice ad olio, ciliegia lievi verdi di incenso.

All’assaggio il vino ha un corpo medio ed ha un buon equilibrio tra alcool e freschezza, mentre i tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+), inizialmente setosi per poi asciugarsi un pò nel finale. Lunga è la sua persistenza con finale amarino per il legno.

(90-92/100)

CHÂTEAU ORMES DE PEZ 2018 Saint Estephe – rosso

(Uvaggio : 50% Merlot, 41% Cabernet Sauvignon, 7% Cabernet Franc e 2% Petit Verdot)

Bel rosso porpora

Ventaglio di sensazioni olfattive con profumi di ciliegia e prugna fresca, buccia di piselli, pepe nero, noce moscata, menta, eucalipto, lievi dolci dell’esterno del confetto, mora e cioccolata.

Palato ammaliato dai sapori di intensa prugna, ciliegia, cassis. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6–) e setosi.

Lunga è la sua persistenza gustativa.

(92-94/100)

 

PAGODE DE COS 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio: 54% Cabernet Sauvignon, 37 % Merlot, 3% Cabernet Franc e 6% Petit Verdot)

Rosso porpora intenso- nero

Al naso diffonde profumi di caucciù, pepe nero, noce moscata, prugna, cassis, menta, eucalipto, liquirizia, alloro, salvia, ciliegia marasca nera, e pelle vegetale ( è la pelle che si avvicina al dolce del cuoio biondo) per finire con carezze di cioccolata.

Al gusto rivela un corpo medio sufficiente e sapori di ciliegia e cioccolata.

Vino equilibrato con alcool non percettibile grazie alla freschezza ed ai tannini.

Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6++) e setosi.

Lunga è la sua persistenza gustativa che non finisce amarognola come accadeva qualche anno fa.

(91-93/100)

CHÂTEAU PALMER 2018 Margaux – rosso

(Uvaggio : 53% Cabernet Suvignon, 40% Merlot e 7% Petit Verdot)

Bottiglie prodotte 60.000 e non viene prodotto l’Alter Ego

Rosso porpora cardinalizio

Sensazione olfattiva di prugna fresca, scatola di sigari, pepe nero, noce moscata, menta, eucalipto, dolci del confetto, ciliegia, alloro, salvia, rosmarino, cioccolata, lievi di smalto di vernice e pomodoro secco.

Il palato piacevolmente travolto da una intensa sensazione fruttata di prugna fresca. Il corpo è dosatamente medio ed il vino è perfettamente equilibrato. I tannini sono dolci, setosi e larghi (6/6-). Molto lunga è la sua persistenza gustativa con sapore di prugna strizzata.

Vino molto elegante, già pronto.

(98-100/100)

CHÂTEAU PAPE CLEMENT 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 66% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot e 4% Cabernet Franc)

Colore rosso porpora intenso – nero.

Il naso evoca profumi di boisé, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, prugna, ciliegia marasca nera e cono del gelato sfuso.

Il corpo è medio rinforzato. Vino equilibrato per alcool e freschezza. I tannini sono dolci, larghi (6/6) inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale boisè. Al naso è meno boisè delle 2015 e 2016.

(92-94/100)

CHÂTEAU LE PAPE 2018 Pessac Legnan – rosso

(uvaggio : 80% Merlot e 20% Cabernet Sauvignon)

Colore rosso porpora – nero

Profumi di colla Coccoina (latte di cocco e mandorla), menta, eucalipto, ciliegia, prugna, lievi di oliva nera, mirtillo, alloro, rosmarino e boisé. Al palato il corpo è medio sufficiente ed il vino è equilibrato tra alcool e freschezza mentre i tannini sono abbastanza larghi (5/6+) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale lievemente amaro forse dovuto al legno nuovo (30%).

(89-91/100)

PAUILLAC de CHÂTEAU LATOUR 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 56,9% Cabernet Sauvignon, 30,8% Merlot e 12,3% Petit Verdot)

Colore rosso porpora – nero

Dal bicchiere si diffondono profumi di ciliegia, prugna, idrolitina (polvere che rende gassata l’acqua naturale), menta, eucalipto, pera coscia, scatola di sigari, pepe nero, noce moscata, lemongrassa, caucciù, cioccolata e liquirizia.

Sorso piacevole con sapore di prugna. Il corpo è medio sufficiente ed il vino è equilibrato. I tannini sono dolci, setosi, larghi (6/6) ed eleganti.

Lunga è la sua persistenza con finale di prugna.

(90-92/100)

CHÂTEAU PAVIE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 60% Merlot, 22% Cabernet Franc e 18% Cabernet Sauvignon)

Colore rosso porpora intenso – nero

Profumi di ciliegia candita, cioccolata, menta, caffè freddo, eucalipto, pepe nero, noce moscata, prugna, liquirizia e boisé.

All’assaggio i tannini hanno il dominio, sono un pò invadenti, abbastanza larghi (5/6+), inizialmente vellutati per poi bloccare e far bruciare un pò la gengiva superiore. Il corpo è medio e l’alcool e impercettibile, grazie alla freschezza.

Lunga è la sua persistenza con finale di ciliegia candita, cioccolata (Mon Chery) e boisé.

Non mi è facile dare delle valutazioni a vini sovramaturi e troppo legnosi.

C’è chi riesce a dare 100/100 io non ho queste capacità.

(91-93/100)

CHÂTEAU PAVIE DECESSE 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 90% Merlot e 10% Cabernet Franc)

Robe rosso porpora intenso

Profumi di liquirizia, menta, eucalipto, ciliegia candita e cioccolata.

Al palato si sente la presenza del legno che influisce sui tannini del vino. Questi ultimi sono abbastanza larghi (5/6), inizialmente vellutati e poi asciugano e fanno bruciare la gengiva superiore. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato perchè la spalla acida domina l’alcool. Sapore e finale dalla lunga persistenza, ciliegia candita e cioccolata (Mon Chery)

(89-91/100)

CHÂTEAU PAVIE – MACQUIN 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 78% Merlot, 20% Cabernet Franc e 2% Cabernet Sauvignon)

Bel colore porpora

Dal bicchiere emergono profumi di ciliegia parzialmente candita, menta, eucalipto, lievi di bacca di ginepro, alloro e salvia.

All’assaggio rivela un corpo medio e sapori di ciliegia un pò candita, tabacco dolce da pipa e cioccolata.

Vino equilibrato per l’alcool e freschezza.

I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6-) e vellutati.

Lunga la sua persistenza con finale al sapore di “Mon Chery.”

(88-90/100)

LE PAVILLON ROUGE de Chateau Margaux 2018 Margaux – rosso

(Uvaggio : 69% Cabernet Sauvignon, 19% Merlot, 9% Petit Verdot e 3% Cabernet Franc)

Rosso intenso.

Profumi di prugna, menta, eucalipto, intensi di pepe nero e noce moscata. Seguono note di pomodoro secco, mirtillo e cassis.

Il corpo è medio appena sufficiente ed il vino è equilibrato. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) vellutati ed un pò rudi.

Lunga è la sua persistenza con finale di prugne e mirtilli. I tannini nel tempo si ingentilineranno.

(92-94/100)

LE PETIT CHEVAL 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 30% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon)

Rosso porpora

Offre piacevoli profumi di pepe nero, noce moscata, ciliegia, menta, eucalipto, alloro, salvia, fragola e rosmarino.

Buona dolcezza al gusto con ciliegia perfettamente matura. Il corpo è delicato, è più sulla eleganza che sulla potenza. Vino perfettamente equilibrato. I tannini sono dolci, setosi e larghi (6/6). Lunga persistenza con finale di ciliegia e cioccolata.

(92-94/100)

LE PETIT LION 2018 Saint Julien – rosso

(Uvaggio: 45% Merlot, 42% Cabernet Sauvignon e 13% Cabernet Franc)

Rosso porpora cardinalizio

Carica olfattiva fatta di profumi di grafite, pepe nero, noce moscata, alloro, salvia, rosmarino, ciliegia, prugna, pelle lavorata e mirtillo.

Incontro gustativo con in rilievo la freschezza sulla massa alcoolica. Il corpo è medio ed i tannini sono dolci, larghi (6/6-), spessi e vellutati. Sapore di prugna e ciliegia marasca nera che rimangono durante la sua lunga persistenza gustativa.

(92-94-100)

LE PETIT MOUTON DE MOUTON ROTHSCHILD 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 56% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot e 4% Cabernet Franc)

Colore rosso intenso- nero

Bouquet ricco e vario fatto di profumi di ciliegia marasca nera matura, prugna con giusta maturazione, pepe nero, noce moscata, lievi di mobile di sagrestia, incenso, alloro, salvia, rosmarino, vaniglia con carezze finali di liquirizia.

Palato estasiato da una piacevole ciliegia marasca nera matura. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. I tannini sono dolci, spessi, larghi (6/6–) e vellutati. Lunga è la sua persistenza gustativa. Questo per me, per quello che è la mia esperienza, è il miglior Petit Mouton mai fatto.

(94-96/100)

CHÂTEAU PETIT VILLAGE 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 72% Merlot, 20% Cabernet Franc e 8% Cabernet Sauvignon)

Rosso porpora intenso – nero

Evidenzia profumi di ciliegia matura, cacao, menta, eucalipto, liquirizia, pelle vegetale (è la pelle che tende al dolce del cuoio), pepe nero, noce moscata, per terminare con rimandi di amido spray (appretto).

Il corpo è medio sufficiente. Sapori di cioccolata e ciliegia. Vino equilibrato con tannini che sono dolci, abbastanza larghi (5/6–) e vellutati.

Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata.

(89-91/100)

LA PETITE EGLISE 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio : 80% Merlot e 20% Cabernet Franc)

Colore rosso rubino e porpora abbastanza intenso

Naso fatto di profumi di liquirizia, intensi di cioccolata, ciliegia, menta, eucalipto, e appretto, pepe nero e noce moscata.

Al gusto il corpo è medio e si sentono sapori di cioccolata e ciliegia. Il vino è equilibrato con massa alcoolica dominata dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6) e vellutati. Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata e ciliegia.

L’ho definito : “molto cioccolatoso” e non ho sentito la violetta.

(90-92/100)

PETRUS 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 100% Merlot)

Abito rosso porpora intenso- nero

olfatto poliedrico con profumi di ciliegia marasca nera perfettamente matura, menta, eucalipto, pelle fine lavorazione, vernice ad olio, alloro, salvia, iris, mela rossa, cassis, lievi di caucciù e liquirizia, grafite ed intensi di cioccolata.

Assaggio piacevole con sentori di cioccolata e ciliegia fresca. Il corpo è medio sufficiente ed il vino è perfettamente equilibrato grazie alla freschezza ed ai tannini.

Questi ultimi sono, fini, eleganti, dolci, setosi e larghi (6/6–). Lunghissima è la sua persistenza aromatica interna con finale di cioccolata e ciliegia fresca.

Vino delicato che non finisca mai. Per me se avesse avuto un po più di struttura e tannini completamente larghi avrebbe raggiunto il massimo punteggio.

(96-98/100)

CHÂTEAU DE PEZ 2018 Saint Estephe – rosso

(Uvaggio: 49% Cabernet Sauvignon, 49% Merlot, 1% Cabernet Franc e 1% Petit Verdot)

Veste rosso porpora intenso – nero

Mix olfattivo fatto di profumi di prugne, pepe nero, noce moscata, menta, lievi di caucciù, polvere di cacao, ciliegia marasca nera e violetta.

Il corpo è medio suddiciente ed il vino è equilibrato mentre i tannini sono dolci, spessi, non tanto larghi ( 4/6++) e vellutati. Emerge nel finale della sua lunga persistenza il sapore della prugna.

(90-92/100)

CHÂTEAU PHELAN SEGUR 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio: 57% Cabernet Sauvignon, 43 % Merlot)

Robe rosso porpora intenso-nero.

Olfatto ricco e vario con profumi di prugna, mirtillo, cassis, menta, eucalipto, ciliegia marasca nera, pepe nero, noce moscata, dolci del confetto, chiodi di garofano e boisé.

Sapore di cassis, Il corpo è medio sufficiente.

Vino equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6-) inizialmente setosi per poi nel finale asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga persistenza con finale un pò boisé.

(90-92/100)

CHÂTEAU PIBRAN 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 54% Cabernet Sauvignon e 46% Merlot)

Colore rosso porpora intenso

Articolazione aromatica fatta di profumi di cioccolata menta, eucalipto, pelle lavorata, lievi di pepe nero e di oliva nera, cassis, ciliegia marasca nera e prugna.

Al palato si godono sensazioni fruttate di ciliegia e prugna fresche.

Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato, grazie alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6–) e vellutati. Lunga persistenza gustativa con finale di prugna e cioccolata.

(92-94/100)

CHÂTEAU PICHON LONGUEVILLE COMTESSE DE LALANDE 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio : 71% Cabernet Sauvignon, 23% Merlot, 5% Cabernet Franc e 1% Petit Verdot)

Colore rosso porpora intenso – nero

Dal bicchiere emergono profumi di ciliegia marasca nera, pepe nero, noce moscata, cioccolata, cassis e prugna.

In bocca sfoggia un corpo medio ed un ottimo equilibrio con massa alcoolica dominata dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono, dolci, spessi, abbastanza larghi ( 5/6++) e vellutati. Lunga persistenza con finale di cioccolata. e prugna.

(94-96/100)

  

CHÂTEAU PICHON BARON 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 78% Cabernet Sauvignon, e 22% Merlot)

Bel rosso porpora intenso – nero

Bouquet fatto di profumi di liquirizia, boisè, mora, menta, eucalipto, alloro, salvia, rosmarino e pelle in fine lavorazione.

Bocca molto piacevole con sensazione di prugna, mirtillo e mora con perfetta maturazione. Il corpo è perfettamente medio. Asse alcool – tannino – freschezza in perfetta armonia. I tannini sono dolci, larghi (6-6) e setosi. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale fruttato. Bel vino!

(97-99/100)

CHÂTEAU LA POINTE 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 74% Merlot, 26% Cabernet Franc)

Rosso porpora-nero

Panorama olfattivo con profumo intenso di ciliegia candita accompagnato da menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, pelle lavorata, liquirizia, alloro, rosmarino, cipresso e bocca di ginepro.

Il corpo è medio appena sufficiente ed il vino ha un buon equilibrio gustativo. I tannini sono dolci, larghi (6/6–) inizialmente vellutati per poi asciugare e far bruciare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di ciliegia candita e cioccolata (Mon Chery)

(89-91/100)

CHÂTEAU LE PIN 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 100% Merlot)

Piacevole rosso porpora intenso – nero

Dal bicchiere si innalzano profumi intensi di ciliegia seguiti da menta, eucalipto, alloro, rosmarino, panno caldo, cioccolata, boisé, vernice ad olio e conserva di pomodoro.

Al gusto è fine ed elegante con sapore di cioccolata. Il corpo è medio appena sufficiente. Vino ben equilibrato con asse acido-alcool- tannini in perfetta armonia tra loro. I tannini sono dolci, setosi, fini ed abbastanza larghi (5/6). Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata.

(96-98/100)

CHÂTEAU PONTET – CANET 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 70% Cabernet Sauvignon, 22% Merlot, 5% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot)

Manto rosso porpora intenso – nero

Naso vario fatto di profumi di pepe nero, noce moscata, caucciù, cioccolata, lievi di stallatico, cassis, prugna, mirtillo, menta, eucalipto, conserva di pomodoro, pelle in fine lavorazione di conceria, chicchi piccoli di liquirizia, alloro, salvia, rosmarino, per terminare con soffi di ciliegia marasca nera.

Al palato rivela un corpo medio ed un buon equilibrio tra freschezza ed alcool. I tannini sono dolci, larghi (6/6) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale bosiè e lievemente amaro per il legno. La sosta in bottiglia lo migliorerà sia al naso che al gusto.

(92-94/100)

CHÂTEAU POTENSAC 2018 Medoc – rosso

(UVAGGIO: 45% Merlot, 36% Cabernet Sauvignon, 18% Cabernet Franc e 1% Petit Verdot)

Attraente rosso porpora.

Olfatto composto in successione da profumi di prugna, ciliegia, menta, eucalipto, vernice ad olio, lievi di pepe nero e noce moscata, cioccolata per terminare con tocchi di violetta.

Al gusto non spicca la sua struttura ma la sua piacevole bocca. Il corpo è medio sufficiente ed il vino ha un buon equilibrio gustativo con massa alcoolica in sotto tono alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, larghi (6/6-) e setosi. Sapori di ciliegia marasca nera e prugna.

Lunga è la sua persistenza gustativa con sapore di cioccolata in aggiunta a quello fruttato già sentito.

Vino elegante e piacevole.

(92-94/100)

CHÂTEAU POUJEAUX 2018 Moulis – rosso

(Uvaggio: 55% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot e 5% Petit Verdot)

Rosso porpora – nero

Mix olfattivo fatto di profumi di smalto di vernice, lievi di pera coscia, pepe nero, noce moscata, menta ed eucalipto.

Al gusto ha una piacevole sensazione fruttata, lievemente matura, di ciliegia e di prugna.

Il corpo è medio appena sufficiente, vino equilibrato tra freschezza ed alcool. I tannini sono dolci, larghi (6/6–) inizialmente vellutati per poi asciugare la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale di prugna, ciliegia e boisé.

(89-91/100)

CHÂTEAU PRIEURE LICHINE 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 50% Cabernet Sauvignon, 45 % Merlot, 5% Petit Verdot)

Si tinge porpora intenso

All’incontro olfattivo emergono profumi di ciliegia marasca nera lievemente matura, cioccolata, menta, eucalipto, prugna , liquirizia con finale lievemente boisé.

Sapore di ciliegia, prugna, cioccolata e boisé.

Il corpo è medio sufficiente ed il vino ha un buon equilibrio gustativo anche se il tannino è dolce, abbastanza largo (5/6+), inizialmente setoso, per poi nel finale asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di cioccolata.

(91-93/100)

CHÂTEAU QUINAULT L’ENCLOS 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 71,5% Merlot, 14,5% Cabernet Franc e 14% Cabernet Sauvignon)

Bel rosso porpora

Registro olfattivo fatto di profumi di ciliegia, menta, eucalipto, rosa, pepe nero, noce moscata, mirtillo, prugna, alloro e rosmarino.

Bocca ammaliata da sensazioni fruttate e di intensa prugna e mirtillo freschi. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato con massa alcoolica dominata dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, setosi ed abbastanza larghi (5/6+). Lunga è la sua persistenza con finale fruttato già sentito.

Ho scritto : ” bella finezza ed eleganza”

(94-96/100)

CHÂTEAU RAUZAN GASSIES 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 74% Cabernet Sauvignon e 26 % Merlot)

Manto cardinalizio con cuore intenso.

Dispiega profumi di fragolina di bosco, menta, eucalipto, prugna e rosmarino.

All’esame gustativo il corpo è medio sufficiente ed il vino è equilibrato con l’alcool dominato dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, abbastanza larghi (5/6) e setosi. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di prugna e mirtillo.

(90-92/100)

RESERVE DE LA COMTESSE 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 53% Cabernet Sauvignon e 42% Merlot, 4% Petit Verdot e 1% Cabernet Franc)

Rosso porpora medio.

Sentori di prugna, menta, eucalipto, alloro, fumé, lievi verdi, caucciù, mora con finale di cioccolata.

Sapore di cioccolata e di boisè, il corpo è medio ed il vino ha un buon equilibrio tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, poco larghi (4/6++) e vellutati.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale lievemente boisé.

(90-92/100)

CHÂTEAU ROL VALENTIN 2018 Saint Emilio – rosso

(Uvaggio: 75% Merlot, 10% Cabernet Franc e 5% Malbec)

Colore rosso porpora-nero

Profumi di ciliegia marasca nera, candela spenta, prugna, pepe nero, noce moscata, menta ed eucalipto.

Al palato si sente una ciliegia marasca nera matura, quasi cotta, strizzata. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato con alcool in sotto tono rispetto alla freschezza ed ai tannini. Questi ultimi sono dolci, vellutati ed abbastanza larghi (5/6-).

Lunga è la sua persistenza con finale di ciliegia matura e cioccolata.

(90-92/100)

CHÂTEAU RAOUL 2018 Pessac Leognan – rosso

(Uvaggio: 60% Merlot, 38% Cabernet Sauvignon e 2% Petit Verdot)

Colore rosso porpora

Profumi di boisè, ciliegia, prugna, pepe nero e noce moscata.

Il corpo è medio. Vino equilibrato con tannini dolci, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati per poi asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza con finale un pò amaro e boisè di guscio duro di mandorla.

(87-89/100)

CHÂTEAU ROUGET 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 85% Merlot, 15% Cabernet Franc)

Veste rosso porpora intenso – nero

Dal bicchiere emergono profumi di ciliegia un pò candita, intensi di cioccolata, menta, eucalipto, liquirizia, pepe nero, noce moscata e bacca di ginepro.

Al gusto si percepisce un corpo medio ed un sapore di cioccolata, vino ben equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+) inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata, con a seguire la menta.

(90-92/100)

CHÂTEAU SAINT – PIERRE DE CORBIAN 2018 Saint Estephe – rosso

(Uvaggio: 64% Merlot e 36% Cabernet Sauvignon)

Colore rosso porpora – nero

Sentori di grafite, prugna, ciliegia boisé, lievi di pera coscia, menta, eucalipto, pepe nero e noce moscata.

Sapori di prugna, ciliegia marasca nera e lievi . Vino equilibrato per alcool e freschezza, mentre i tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+) inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare la gengiva superiore. (Troppo legno?)

(89-91/100)

CHÂTEAU SAINTEM SAINTAYME 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 100% Merlot)

Colore rosso porpora intenso

Dal calice si sente una lieve pungenza di alcool seguita da profumi di ciliegia, cioccolata, menta, eucalipto, pepe nero e noce moscata.

Bocca aperta da una bella ciliegia anche se un pò matura e dalla cioccolata.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato.

I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) e vellutati.

Lunga è la sua persistenza.

(90-92/100)

CHÂTEAU SANCTUS 2018 Saint Emilon – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot e 30% Cabernet Franc)

Rosso porpora vivo

Profumi di ciliegia e prugna, strizzate, intensi di pera coscia, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata con finale di lieve pelle vegetale ( si avvicina al dolce del cuoio biondo).

Il corpo è medio al limite della sufficienza. Sapori di ciliegia e prugna fresche. Vino equilibrato con alcool dominato dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono, dolci, vellutati ed abbastanza larghi (5/6-). Lunga persistenza. Vino piacevole anche se non ha tanta struttura.

(91-93/100)

CHÂTEAU SIMARD 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 25% Cabernet Franc e 5% Cabernet Sauvignon)

Veste rosso porpora intenso- nero

Naso caratterizzato da intensi profumi speziati di pepe nero, noce moscata e chiodi di garofano, seguiti da prugna, ciliegia, pelle in fine lavorazione di conceria, alloro, salvia , menta, eucalipto, lievi di cassetto di medicine, mobile di sagrestia ed incenso.

Al gusto si percepisce un corpo medio che tende ad assottigliarsi. Sapore di cioccolata. Vino con buona acidità che domina l’alcool. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) inizialmente vellutati e poi asciugano un pò la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale di prugna.

(89-91/100)

CHÂTEAU SIRAN 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 45% Cabernet Sauvignon, 44 % Merlot, 10% Petit Verdot e 1% Cabernet Franc)

Si tinge porpora intenso – nero

Al naso diffonde profumi di smalto di vernice, cioccolata, ciliegia marasca nera, prugna, menta, eucalipto, liquirizia, alloro e salvia.

Piacevole bocca con sapore di ciliegia e di cioccolata.

Il corpo è medio ed il vino è equilibrato con massa alcoolica impercettibile. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+), inizialmente vellutati per poi nel finale asciugare un pò la gengiva superiore.

Lunga persistenza con finale di cioccolata, prugna e liquirizia.

(90-92/100)

CHÂTEAU SOUTARD 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 60% Merlot, 31% Cabernet Franc e 7% Cabernet Sauvignon e 2% Malbec)

Vestito rosso porpora- nero

Mix olfattivo fatto di profumi di ciliegia un pò candita, cioccolata, menta, eucalipto, pepe nero e noce moscata.

Al gusto rilascia sapori di cioccolata e di ciliegia candita. Il corpo è medio e l’asse acido – alcool- tannini è in equilibrio. I tannini sono larghi (6/6), dolci, spessi, inizialmente setosi per poi asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale “Mon Chery”.

(88-90/100)

CHÂTEAU TALBOT 2018 Saint Julien – rosso
(Uvaggio: 66% Cabernet Sauvignon, 29 % Merlot e 5% Petit Verdot)

Bel porpora intenso – nero

Al naso si apre a profumi di prugna, menta, eucalipto, ciliegia, pepe nero, noce moscata, mirtillo, cassis, alloro e rosmarino.

Sorso piacevole fruttato con sapori di prugna, mirtillo e cioccolata. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato con la freschezza ed i tannini in rilievo sulla massa alcoolica. I tannini sono dolci, spessi abbastanza larghi (5/6), inizialmente setosi per poi asciugare lievemente la gengiva superiore.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale fruttato e piacevole.

(92-94/100)

CHÂTEAU DU TERTRE 2018 Margaux – rosso
(Uvaggio: 40% Cabernet Sauvignon, 30 % Merlot, 16% Cabernet Franc e 14% Petit Verdot)

Robe rosso porpora intenso – nero

Bouquet fatto di profumi di prugna, ciliegia, cioccolata, menta, eucalipto e lievi boisé.

Al palato si sente un pò la nota boisé insieme alla prugna. Il corpo è medio ed il vino è equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, vellutati ed abbastanza larghi (5/6+). Lunga è la sua persistenza con finale un pò amarino per il legno.

(90-92/100)

CHÂTEAU LA TOUR FIGEAC 2018 Sanit Emilion – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot e 30% Cabernet Franc)

Rosso porpora – nero

Naso di profumi di pera coscia, intensi di erbe medicinali, menta, eucalipto, pepe nero, noce moscata, prugna e ciliegia.

Il corpo è medio appena sufficiente. Vino equilibrato, con non percettibile alcool. I tannini sono dolci, larghi (6/6-) inizialmente vellutati, nel finale asciugano un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza con finale di ciliegia, prugna e boisé .

(91-93/100)

LES TOURELLES DE LONGUEVILLE 2018 Pauillac – rosso

(Uvaggio: 66% Merlot, 20% Cabernet Sauvignon, 8% Cabernet Franc e 6% Petit Verdot)

Porpora intenso – nero.

Naso fatto di profumi di pera coscia, ciliegia, lievi di tartufo nero, menta, eucalipto, cioccolata, alloro salvia e rosmarino.

Il corpo è medio ed il vino ha un buon equilibro. I tannini sono dolci, spessi, abbastanza larghi (5/6–) e vellutati. Lunga è la sua persistenza con finale un pò boisé.

(92-94/100)

CHÂTEAU TRONQUOY – LALANDE 2018 Saint Estephe – rosso
(Uvaggio: 51% Merlot, 44% Cabernet Sauvignon, 3% Petit Verdot e 2% Cabernet Franc)

Tono rosso porpora intenso

Ricchezza olfattiva fatta di profumi di ciliegia marasca nera un pò candita, menta, eucalipto, cioccolata, pelle vegetale, pepe nero, noce moscata, alloro, rosmarino e prugna.

L’esame gustativo evidenzia sapori di cioccolata e di ciliegia candita. Il corpo è medio.

Vino equilibrato con spalla acida e tannini che dominano la massa alcoolica. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6) e vellutati.

Lunga è la sua persistenza gustativa con ciliegia candita e cioccolata che ricordano il cioccolatino “Mon Chery”.

Vino piacevole ma, per me un pò evoluto. Il 2016 è ad un altro livello.

(91-93/100)

CHÂTEAU VALANDRAUD 2018 Saint Emilion – rosso

(Uvaggio: 90% Merlot, 4% Cabernet Franc e 3% Cabernet Sauvignon e 3% Malbec)

Veste rosso porpora intenso – nero

Intenso profumo di menta ( ricorda l’After Eight) seguito da eucalipto, alloro, salvia, rosmarino, pane caldo e ciliegia.

Al palato il corpo è medio ed il vino, per l’alcool, è equilibrato. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6), inizialmente vellutati per poi asciugare e far bruciare la gengiva superiore. Lunga persistenza con finale di cioccolata e menta (After Eight).

(89-91/100)

CHÂTEAU VAL DE ROC 2018 Bordeaux Superiore – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot, 20% Cabernet Sauvignon e 10% Cabernet Franc)

Rosso porpora intensa – nero

Mix olfattivo fatto di profumi di cioccolata, ciliegia un pò candita, menta, eucalipto, pelle di conceria in fine lavorazione, boisè, dolci del confetto, per terminare con carezze di lavanda.

Il corpo è medio sufficiente. Vino equilibrato tra alcool e freschezza. I tannini sono dolci, abbastanza larghi (5/6+) inizialmente setosi per asciugare un pò la gengiva superiore. Lunga è la sua persistenza.

(90-92/100)

CHÂTEAU VIEUX CHATEAU CERTAN 2018 Pomerol – rosso

(Uvaggio: 70% Merlot e 30% Cabernet Franc)

Colore rosso rubino intenso

Naso ammaliante con profumi vari di ciliegia, pelle in fine lavorazione di conceria, menta, eucalipto, cioccolata, lievi di pepe nero, noce moscata, cipresso, rosmarino, caucciù, conserva di pomodoro, per terminare con sentori di inchiostro di china.

In bocca è un tripudio di piacevolezza con sapore di ciliegia croccante. Il corpo è medio ed il vino è perfettamente equilibrato con l’alcool dominato dalla freschezza e dai tannini. Questi ultimi sono dolci, setosi, spessi e larghi (6/6). Lunga è la sua persistenza con finale di cioccolata.

Non ho sentito la nota floreale di violetta.

(97-99/100)

AILE D’ARGENT MOUTON ROTHSCHILD 2018 Pauillc – bianco

(Uvaggio: 55% Sauvignon e 45% Sémillon)

Giallo paglierino con riflessi verdi

L’approccio olfattivo evidenza profumi di biancospino, pepe bianco, menta, pesca bianca, minerale, salmastro per finire con toni boisè di episperma (seconda pelle del marrone bollito)

Al palato è un tripudio di piacevolezza con sapori di pompelmo giallo e sale.

Il corpo è medio ed il vino è perfettamente equilibrato con la freschezza ed il minerale che dominano l’alcool. Lunga è la sua persistenza gustativa.

Questo 2018 ed il 2017 sono i migliori mai fatti. Il vino non ha fatto la malolattica.

(94-96/100)

CHATEAU CARBONNIEUX 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio : 65% Sauvignon e 35% Sémillon)

Giallo paglierino con riflessi verdi.

Naso con profumi di biancospino, limone, menta, eucalipto, cuoio biondo ed iodio.

Al gusto è un pò piatto, con corpo medio, al limite della sufficienza, che viene sorretto dalla freschezza. Alcool impercettibile e lunga persistenza gustativa grazie alla sensazione di limone che appare un pò spinta. Nel finalissimo si sente una nota amara che ricorda la radice di rabarbaro. (boisé ?).

(86-88/100)

DOMAINE DE CHEVALIER 2018 Pessac Legnan – bianco

(UVAGGIO : 70% Sauvignon Blanc e 30% Sémillon)

Bel giallo paglierino.

Al naso elargisce profumi di biancospino, pesca gialla, lievi boisè, limone, pepe bianco, fumé, pera williams, per terminare con soffi dolci di episperma.

Al palato ha sapori di limone, boisé sale. Il corpo è medio sufficiente supportato dalla freschezza. Vino equilibrato con la freschezza che domina la massa alcoolica. Lunga è la sua persistenza con finale di limone e sale.

(93-95/100)

LA CLARTE’ DE HAUT – BRION 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 79,2% Sémillon e 20,8% Sauvignon)

Giallo paglierino con riflessi verdi

Al naso evoca profumi di episperma (seconda pelle del marrone bollito), biancospino, pepe bianco, menta, foglia di menta, foglia di pomodoro, sapone di marsiglia, limone e salmastro.

Al palato è sapido e minerale. Il corpo è medio sufficiente. Vino equilibrato con massa alcoolica impercettibile. Lunga persistenza con al finale sale e limone.

L’acidità c’è anche se il sapore di limone non è molto evidente.

(91-93/100)

 

CHÂTEAU COUHINS 2018 Pessac Leognan – bianco

(UVAGGIO: 96% Sauvignon Blanc e 4% Sauvignon Gris)

Veste giallo paglierino con rilessi grigi.

Naso fatto di profumi di sale, limone, boisé e lievi di pera williams.

Al gusto si sente la nota esuberante del limone. Vino sapido con corpo medio supportato da sale e freschezza. L’alcool non è percettibile. Lunga è la sua persistenza con finale di straripante limone e sale.

(87-89/100)

CHÂTEAU COS D’ESTOURNEL 2018 Saint Estephe- bianco

(Uvaggio: 67% Sauvignon Blanc, 33 Sémillon)

Colore giallo paglierino con riflessi verdi.

Bagaglio olfattivo fatto di profumi di grafite, biancospino, episperma, menta, boisé, caucciù e sapone di Marsiglia.

Molto sapido al palato. Il corpo è medio. Sapore di limone. Vino dotato di ricca acidità che insieme alla sapidità non fanno percepire la massa alcoolica. Lunga è la sua persistenza. Bel Vino. !

(94-96/100)

CHÂTEAU FERRANDE 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 40% Sémillon, 30% Sauvignon Gris, 30% Sauvignon Blanc)

Veste giallo paglierino con riflessi verdi.

Il bicchiere libera profumi di biancospino, boisè, menta, pepe bianco e sapone di Marisiglia.

Il corpo è appena sufficientemente medio ed il vino per l’alcool è equilibrato grazie alla superiore freschezza.

Abbastanza persistente. Troppa presenza di sale.

(85-87/100)

CHÂTEAU HAUT BERGEY 2018 Pessac – Leognan – bianco

(Uvaggio: 80% Sauvignon Blanc e 20% Sémillon)

Colore giallo paglierino con riflessi verdi.

Impronta aromatica fatta di profumi di menta, eucalipto, biancospino, episperma, lievi di pepe bianco e cono gelato artigianale.

Gusto caratterizzato da un sapore intenso di limone che si propaga in tuta la cavità orale, accompagnato dal boisè e dal sale. Il corpo è medio e la massa alcoolica è impercettibile. Lunga è la sua persistenza con sapore di limone. Il limone è un pò troppo presente e attacca lievemente la gengiva superiore.

(87-89/100)

 

CHÂTEAU HAUT BRION 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 80,6% Sauvignon e 19,4% Sémillon)

Veste giallo paglerino con riflessi verdi.

Il profilo olfattivo si apre a profumo intenso di episperma, pepe bianco, limone, salmastro, cuoio biondo, foglia di pomodoro, foglia di menta e sapone di marsiglia.

Al palato si percepisce una struttura media sufficiente. Il vino è ben equilibrato ed ha sapore di sale e limone.

Lunga è la sua persistenza con finale di limone. Per il sale ed il limone mi ricorda il 2015 che però aveva più struttura.

(94-96/100)

CHÂTEAU LARRIVET HAUT- BRION 2018 Pessac Legnan – bianco

(Uvaggio: 75% Sauvignon e 25% Sémillon)

Giallo paglierino con riflessi grigi. Sentori di sale, biancospino, limone, pera williams con finale dolce dell’episperma ( seconda pelle della marrone bollito)

Al palato è riccamente sapido, con sapore di limone.

Il corpo è medio ma va un pò via.

Vino equilibrato con la freschezza che domina la massa alcoolica. Abbastanza lunga è la sua persistenza con finale di limone e sale.

(88-90/100)

CHÂTEAU LATOUR MARTILLAC 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 54% Sauvignon e 46% Sémillon)

Robe giallo paglierino con riflessi verdi.

Naso improntato dai profumi boisè, menta, limone, intensi di pesca gialla, biancospino, episperma, menta ed eucalipto.

Al gusto il vino ha corpo medio ed è equilibrato. Sapori di pompelmo giallo, cedro, limone e sale che prendono tutta la cavità orale.

Lunga è la persistenza gustativa.

(89-91/100)

CHÂTEAU LYNCH BAGES BLANC 2018 Pauillac – bianco

(Uvaggio : 59% Sauvignon Blanc, 21% Sémillon e 20% Muscadelle)

Giallo paglierino con riflessi grigi. Naso non particolarmente aperto e vario. Profumi di biancospino, menta ed eucalipto.

Al palato è immediato il sapore del sale seguito da una lieve nota agrumata di limone.

Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di limone e di episperma (seconda pelle del marrone bollito)

(92-94/100)

CHÂTEAU LESPAULT MARTILLAC 2018 Pessac – Legnan – bianco

(Uvaggio: 70% Sauvignon Blanc e 30% Semillon)

Giallo paglierino chiaro con rilessi grigi.

Profumi di biancospino, limone, pepe bianco e pompelmo giallo.

La gusto è sapido, minerale ed agrumato di limore. Vino con ricca acidità che domina l’alcool. Il corpo è medio sufficiente. Lunga è la sua persistenza con finale di limone pompelmo giallo e sale.

(90-92/100)

CHÂTEAU LA LOUVIERE 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 100% Sauvignon)

Giallo paglierino con riflessi verdi e grigi.

Al naso esprime profumi di biancospino, menta, eucalipto, episperma e limone.

Il corpo è medio sufficiente ma si spoglia e lascia spazio alla freschezza con sapore di limone. Vino equilibrato con alcool impercettibile.

Lunga è la sua persistenza con finale di limone e sale.

(88-90/100)

CHÂTEAU MALARTIC LAGRAVIERE 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 90% Sauvignon e 10 % Sémillon)

Giallo paglierino

Olfatto caratterizzato da profumi di biancospino, foglia di menta, foglia di pomodoro, pepe

bianco, menta e pera williams. Al palato si percepiscono sensazioni intense di limone seguite dal sale. Vino con corpo medio e ben equilibrato. Lunga è la sua persistenza con finale di sale e di limone.

  (89-91/100)

CHÂTEAU LA MISSION HAUT- BRION 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 57,4% Sauvignon e 42,6% Sémillon)

Giallo paglierino con riflessi verdi

Bouquet di profumi di episperma, menta, pepe bianco, sale, foglia di menta, foglia di pomodoro, panno caldo con amido, sapone di marsiglia, iodio, biancospino e limone.

Sorso caratterizzato da sapidità e sapori di episperma e limone. Si sente il limone sulla gengiva superiore. Il limone ed il sale sono in evidenza in tutto il cavo orale. Il corpo è medio. Vino equilibrato. Lunga è la sua persistenza gustativa.

(93-95/100)

CHÂTEAU MONBOUSQUET 2018 Saint Emilion – bianco

(Uvaggio: 60% Sauvignon Blanc, 30% Sauvignon Gris, 5% Sémillon e 5% Muscadelle)

Giallo paglierino con riflessi verdi e grigi.

Al naso esprime profumi floreali e di biancospino, colla Coccoina (latte di cocco e mandorla), menta, sedano fresco, smalto per le unghie, pepe bianco, foglia di ruta e foglia di pomodoro.

Al palato è riccamente sapido e minerale ed ha un corpo medio. Vino equilibrato con massa alcoolica non percettibile per merito della freschezza, della sapidità e della mineralità. Lunga è la sua persistenza con finale di sale e limone.

La presenza del legno è accettabile, pensando che un pò lo perderà.

(92-94/100)

PAGODES DE COS 2018 Saint Estephe – bianco

(Uvaggio: 93% Sauvignon Blanc e 7% Sémillon)

Giallo paglierino limpido con riflessi verdi.

Corredo olfattivo fatto di profumi di biancospino, episperma, sapone di Marsiglia, menta, sedano fresco, caucciù, eucalipto e salmastro.

Bocca sapida, minerale ed agrumata con sapori di limone e pompelmo giallo.

Il corpo è medio sufficiente ed il vino è ben equilibrato. Grazie alla freschezza alla mineralità ed alla sapidità la massa alcoolica è inoffensiva.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale agrumato.

(92-94/100)

CHÂTEAU PAPE CLEMENT 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 55% Sauvignon Blanc, 40 % Sémillon e 5% Muscadelle)

Colore giallo paglierino con riflessi verdi

Scrigno olfattivo fatto di profumi di episperma, pepe bianco, biancospino, boisé, sapone di Marsiglia, menta ed eucalipto.

Al gusto il corpo è medio sufficiente ed il sale ed il limone che si sentono si propaga in tutta la cavità orale.

Vino equilibrato con lunga persistenza gustativa.

(92-94/100)

LE PAVILLON BLANC de Chateau Margaux 2018 Margaux – bianco

(Uvaggio : 100% Sauvignon Blanc)

Giallo paglierino con riflessi grigi.

L’approccio olfattivo rivela profumi di biancospino, pepe bianco, menta, eucalipto, episperma (dolce della seconda pelle del marrone bollito), boisè, limone e duro di menta.

Al palato si evidenzia il sapore di limone accompagnato dal sale.

Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato, la massa alcoolica non è percettibile. Lunga è la sua persistenza con sapore di limone che persiste già dal suo ingresso in bocca.

(93-95/100)

CHÂTEAU RAOUL 2018 Pessac Leognan – bianco

(Uvaggio: 77% Sémillon e 23% Sauvignon Blanc)

Abito giallo paglierino con riflessi verdi.

Al naso un pò pigro, si percepiscono profumi di lievito di birra, limone, menta, eucalipto e lievi note che ricordano l’episperma.

Al gusto non ha tanta struttura ed ha sapori di boisé, limone e sale.

Vino equilibrato per l’acool. Lunga è la sua persistenza. Si sente la nota agrumata e poi un lieve sale.

(86-88/100)

 

“S” DE SUDUIRAUT VIEILLE VIGNES 2018 – bianco

(Uvaggio: 60% Sémillon e 40% Sauvignon Blanc)

Veste giallo paglierino con rilessi grigi.

Il naso è un pò pigro. Si individuano profumi di smalto per le unghie, biancospino, menta e vernice ad olio.

Il corpo è medio appena sufficiente. Sapori di sale, limone e minerale.

Vino equilibrato con la freschezza in evidenza sull’alcool. Lunga è la sua persistenza con finale di sale.

(90-92/100)

 

“S” DE SUDUIRAUT VIEILLE VIGNES 2018 – bianco

(Uvaggio: 60% Sémillon e 40% Sauvignon Blanc)

Veste giallo paglierino con rilessi grigi.

Il naso è un pò pigro. Si individuano profumi di smalto per le unghie, biancospino, menta e vernice ad olio.

Il corpo è medio appena sufficiente. Sapori di sale, limone e minerale.

Vino equilibrato con la freschezza in evidenza sull’alcool. Lunga è la sua persistenza con finale di sale.

(90-92/100)

 

CHÂTEAU COUTET 2018 Barsac

(Uvaggio: 75% Sémillon, 20% Sauvignon e 5% Muscadelle)

Veste giallo oro con riflessi verdi

Olfatto con profumi di miele, albicocca secca, lievi di biancospino, pepe bianco ed appretto.

Al palato ha un corpo medio ed è equilibrato con la freschezza che domina la massa alcoolica. Sapore di confettura di arancia lievemente amara e di amaretto. Lunga è la sua persistenza gustativa. Vino non stucchevole come altri vini perché dotato di una buona acidità e sensazioni un pò amare che stemperano la dolcezza.

(91-93/100)

CHÂTEAU HAUT – PEYRAGUEY 2018 Sauternes

(Uvaggio: 97% Sémillon e 3% Sauvignon)

Bel giallo oro

Scrigno olfattivo fatto di profumi di menta, lievito di birra, guscio duro di mandorla, confettura di arancia e scorza di arancia.

Al gusto domina la sensazione di miele. Il corpo è medio ed il vino non è perfettamente equilibrato in quanto l’alcool e la freschezza si alternano sul dominio di uno sull’altro.

Lunga è la sua persistenza con una scia di miele intenso.

Gli manca un pò di acidità dal gusto di nota amarina necessaria a smorzare la stucchevole dolcezza.

(88-90/100)

CHÂTEAU DOISY DAENE 2018 Sauternes

(Uvaggio: 100% Sémillon)

Bel giallo oro con riflessi verdi.

Ricorda profumi di menta, lievito di birra, fungo champignon, eucalipto, albicocca secca e biancospino.

All’ingresso gustativo si sentono sensazioni un pò dolci di miele seguite dall’albicocca secca un pò di verde che stempera un pò la dolcezza. Il copo è medio ed il vino è equilibrato con la freschezza che domina la massa alcoolica. Lunga è la sua persistenza con finale di albicocca secca.

(91-93/100)

CHÂTEAU DOISY VEDRINES 2018 Sauternes

(Uvaggio: 87% Sémillon e 13% Sauvignon )

Robe giallo oro con riflessi verdi

Naso su uno sfondo generoso di biancospino seguito dal guscio duro di mandorla, menta e miele.

Al palato il miele si diffonde in modo compatto in tutta la bocca. Sapore di dattero secco. Il corpo è medio ed il vino ha un buon equilibrio gustativo. Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di miele e dattero secco.

Gli manca la nota amarina ed un pò più di freschezza.

(90-92/100)

 

 

CHÂTEAU FILHOT 2018 Sauternes

(Uvaggio: 50% Sémillon, 40% Sauvignon Blanc e 10% Muscadelle)

Riluce giallo oro con lievi riflessi verdi

Impronta aromatica di trielina, menta, lieve pepe bianco, fiori bianchi, biancospino, lieve miele e zafferano.

Al gusto si sente la lieve trielina, già sentita all’olfatto ed il miele. Il corpo è medio sufficiente. Vino abbastanza equilibrato con lieve effetto altalenante tra alcool e freschezza.

Lunga è la sua persistenza con finale di confettura di albicocca.

(87-89/100)

CHÂTEAU LAFAURIE PEYRAGUEY 2018 Sauternes

(Uvaggio: 95% Sémillon e 5% Sauvignon Blanc)

Bel giallo oro con riflessi verdi.

Naso fatto di profumi di miele, lievito di birra, guscio duro di mandorla, albicocca secca, fiori gialli e menta.

Al gusto si sente abbastanza la mielosa dolcezza non mitigata da una buona acidità. Il corpo è medio e l’equilibrio è un pò altalenante tra alcool e freschezza.

Lunga è la sua persistenza gustativa con finale di miele e finalissimo di lieve caramello.,

Secondo me avrebbe avuto bisogno di maggiore acidità e sapore di confettura di arancia amara.

(87-89/100)

CHÂTEAU DE MALLE 2018 Sauternes

(Uvaggio: 59% Sémillon, 40% Sauvignon Blanc e 1% Muscadelle)

Giallo oro con riflessi verdi

Al naso diffonde profumi di luppolo, menta, e guscio duro di mandorla.

Assaggio molto dolce di albicocca secca e miele. Il corpo è medio ed il vino è ben equilibrato. Lunga è la sua persistenza con finale di albicocca secca.

Al vino manca al gusto un pò di acidità e di sensazioni amarine per mitigare la dolcezza.

(88-90/100)

CHÂTEAU RAYNE VIGNEAU 2018 Sauternes

(Uvaggio: 78% Sémillon, 20 Sauvignon e 2% Muscadelle)

Veste giallo oro riflessi verdi

Impronta aromatica fatta di profumi di miele, albicocca secca, menta e dattero secco.

Al palato il corpo è medio ed il miele è evidente. Equilibrio un pò altalenante tra alcool e freschezza. Lunga è la sua persistenza con continuazione della scia mielosa. Secondo me difetta un pò di acidità e di sensazioni amarine che diminuiscano la sua dolcezza.

(87-89/100)

CHÂTEAU RIEUSSEUC 2018 Sauternes

(Uvaggio: 75% Sémillon, 25% Sauvignon)

Manto giallo oro con riflessi verdi

Profumi di lievito di birra, miele, dattero secco, biancospino, pepe bianco e menta.

Al gusto il corpo è medio, compatto, con sapore di miele. Vino con equilibrio altalenante tra alcool e freschezza. Lunga è la sua persistenza con scia mielosa.

Anche questo vino avrebbe avuto bisogno di maggiore freschezza e nota amarina al gusto. Migliore al naso che al gusto.

(89-91/100)

CHÂTEAU SIGALAS RABAUD 2018 Sauternes

(Uvaggio: 85% Sémillon e 15% Sauvignon Blanc)

Oro chiaro con riflessi verdi

Evoca profumi di biancospino, menta, pepe bianco, miele, guscio duro di mandorla, pepe bianco e luppolo.

Bocca con sensazione intensa di miele.

Il corpo è medio ed il vino ha un equilibrio un pò altalenante tra alcool e freschezza,

Lunga è la sua persistenza con finale di confettura di arancia.

Avrebbe avuto bisogno di maggiore freschezza e note amarine al gusto.

(88-90/100)

CHÂTEAU SUDUIRAUT 2018 Sauternes

(Uvaggio: 100% Sémillon)

Giallo oro

L’efficacia olfattiva mostra profumi di confettura di arancia amara, lievi di miele, albicocca secca per terminare con sussurri di caramello.

All’assaggio ha corpo medio, una dolcezza non stucchevole ed un buon equilibrio gustativo con freschezza sufficiente a non far sentire pungenze alcooliche. Lunga è la sua persistenza con finale un pò dolce. Il vino avrebbe avuto bisogno di maggiore freschezza ed una nota di confettura di arancia amara per smorzare un pò la nota dolce.

(91-93/100)

CHÂTEAU LA TOUR BLANCHE 2018 Sauternes

(Uvaggio: 80% Sémillon, 10% Sauvignon e 10 % Muscadelle)

Giallo oro con riflessi verdi

Esprime una bella compenetrazione di aromi con richiami di miele, confettura di arancia,

lievito di birra, camomilla, dattero secco, pepe bianco ed albicocca secca.

Al gusto è molto dolce, il corpo è medio concentrato. Vino equilibrato per l’alcool che non si percepisce. Lunga è la sua persistenza con finale di miele.

E’ un pò stucchevole perchè gli manca la nota amarina che stemperi la dolcezza.

(88-90/100)

ELENCO RIASSUNTIVO DEI VINI BIANCHI DEGUSTATI, ANNATA 2018, E RELATIVE VALUTAZIONI:

AÎLE D'ARGENT DI MOUTON ROTHSCHILD 2018 Bordeaux bianco 94-96/100
CARBONNIEUX 2018 Pessac – Léognan bianco 86-88/100
DOMAINE DE CHEVALIER 2018 Pessac – Léognan bianco 93-95/100
LA CLARTÉ DE HAUT BRION 2018 Pessac – Léognan bianco 91-93/100
COUHINS 2018 Pessac Leognan bianco 87-89/100
COS D'ESTOURNEL 2018 Saint Estephe bianco 94-96/100
FERRANDE 2018 Pessac Leognan bianco 85-87/100
HAUT – BERGEY 2018 Pessac – Léognan bianco 87-89/100
HAUT – BRION BLANC 2018 Pessac – Léognan bianco 94-96/100
LARRIVET HAUT BRION 2018 Pessac – Léognan bianco 88-90/100
LATOUR MARTILLAC 2018 Pessac – Léognan bianco 89-91/100
BLANC DE LYNCH – BAGES 2018 Pauillac bianco 92-94/100
LESPAULT MARTILLAC 2018 Pessac Leognan bianco 90-92/100
LA LOUVIERE 2018 Pessac – Léognan bianco 88-90/100
MALARTIC LAGRAVIERE 2018 Pessac – Léognan bianco 89-91/100
LA MISSION HAUT BRION BLANC 2018 Pessac – Léognan bianco 93-95/100
MONBOUSQUET 2018 Bordeaux bianco 92-94/100
PAGODES DE COS 2018 Saint Estephe bianco 92-94/100
PAPE CLÉMENT 2018 Pessac – Léognan bianco 92-94/100
LE PAVILLON BLANC DE MARGAUX 2018 Margaux bianco 93-95/100
RAOUL 2018 Pessac – Leognan bianco 86-88/100
LE “S” DE SUDUIRAUT 2015 Bordeaux bianco secco 90-92/100
DE SUDUIRAUT BLANC SEC 2018 Bordeaux bianco secco 90-92/100

ELENCO RIASSUNTIVO DEI VINI ROSSI DEGUSTATI, ANNATA 2018,  E RELATIVE VALUTAZIONI:

 

D'AGASSAC 2018 Haut Medoc rosso 89-91/100
ANGELIQUE DE MONBOUSQUET 2015 Saint – Emilion rosso 87-89/100
ANGELUS 2018 Saint – Emilion rosso 92-94/100
3 D'ANGELUS 2018 Saint Emilion rosso 88-90/100
D'ARMAILHAC 2018 Pauillac rosso 92-94/100
AROMES DE PAVIE 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
AUSONE 2018 Saint – Emilion rosso 96-98/100
BALESTARD LA TONNELLE 2018 Saint – Emilion rosso 88-90/100
BEAUSEJOUR BECOT 2018 Saint Emilion rosso 88-90/100
BATAILLEY 2018 Pauillac rosso 88-90/100
BEAUREGARD 2018 Pomerol rosso 92-94/100
BELAIR 2018 Pomerol rosso 89-91/100
BELLEVUE MONDOTTE 2018 Saint – Emilion rosso 91-93/100
BEYCHEVELLE 2018 Saint – Julien rosso 90-92/100
LE BON PASTEUR 2018 Pomerol rosso 90-92/100
BRANAIRE DUCRU 2018 Saint – Julien rosso 92-94/100
BRANE CANTENAC 2018 Margaux rosso 89-91/100
LA CABANNE 2018 Pomerol rosso 88-90/100
CANON LA GAFFELIERE 2018 Saint – Emilion rosso 88-90/100
CANTENAC BROWN 2018 Margaux rosso 91-93/100
CAP DE MOURLIN 2018 Saint – Emilion rosso 87-89/100
CARBONNIEUX 2018 Pessac – Léognan rosso 89-91/100
LE CARILLON D’ANGELUS 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
CARRUADES DE LAFITE 2018 Pauillac rosso 91-93/100
CHAPELLE D’AUSONE 2018 Saint – Emilion rosso 93-95/100
LA CHAPELLE DE LA MISSION HAUT BRION 2018 Pessac – Leognan rosso 91-93/100
CHAPELLE DE POTENSAC 2018 Médoc rosso 88-90/100
DOMAINE DE CHEVALIER 2018 Pessac – Léognan rosso 93-95/100
LA CHENADE 2018 Lalande de Pomerol rosso 89-91/100
CHEVAL BLANC 2018 Saint – Emilion rosso 95-97/100
LE CLARENCE DE HAUT BRION 2018 Pessac – Léognan rosso 92-94/100
DOMAINE DE L'A CASTILLON CÔTES de Bordeaux 2018 rosso 91-93/100
CLERC MILON 2018 Pauillac rosso 92-94/100
CLINET 2018 Pomerol rosso 90-92/100
CLOS DE BAIES 2018 Saint – Emilion rosso 92-94/100
LA CLOTTE 2018 Saint – Emilion rosso 91-93/100
CLOS FOURTET 2018 Saint – Emilion rosso 92-/94/100
CLOS LUNELLES 2018 Castillon Côtes de Bordeaux rosso 89-91/100
CLOS DU MARQUIS 2018 Saint – Julien rosso 91-93/100
LA CONSEILLANTE 2018 Pomerol rosso 92-94/100
COS LABORY 2018 Saint – Estéphe rosso 88-90/100
COUHINS 2018 Pessac – Leognan rosso 92-94/100
COS D'ESTOURNEL 2018 – Saint Estephe rosso 92-94/100
COUSPAUDE 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
LA CROIX DE GAY 2018 Pomerol rosso 89-91/100
LES CRUZELLES 2018 Lalande de Pomerol rosso 90-92/100
LA DAME DE MONTROSE 2018 – Saint – Estéphe rosso 91-93/100
DAUZAC 2018 Margaux rosso 93-95/100
LA DOMINIQUE 2018 Saint Emilion rosso 88-90/100
DUHART – MILON 2018 Pauillac rosso 93-95/100
ECHO DE LYNCH BAGES 2018 Pauillac rosso 92-94/100
L’EGLISE CLINET 2018 Pomerol rosso 92-94/100
ESPRIT DE PAVIE 2018 Bordeaux rosso 88-90/100
L’EVANGILE 2018 Pomerol rosso 92-94/100
FERRANDE 2018 – Pessac Leognan rosso 88-90/100
BLASON DE L'EVANGILE 2018 Pomerol rosso 89-91/100
DE FONBEL 2018 Saint – Emilion rosso 92-94/100
FONPLEGADE 2018 Saint Emilon rosso 89-91/100
LES FORTS DE LATOUR 2018 Pauillac rosso 94-96/100
LA GAFFELIERE 2018 Saint – Emilion rosso 93-95/100
GAZIN 2018 Pomerol rosso 90-92/100
GISCOURS 2018 Margaux rosso 91-93/100
GLORIA 2018 Saint Julien rosso 92-94/100
GOULÈE 2018 Saint Estephe rosso 89-91/100
GRAND PUY DUCASSE 2018 Pauillac rosso 88-90/100
GRAND PUY LACOSTE 2018 Pauillac rosso 88-90/100
GRAUD – LAROSE 2018 Saint – Julien rosso 92-94/100
LES GRIFFONS DE PICHON BARON 2018 Pauillac rosso 92-94/100
HAUT BAILLY 2018 Pessac – Léognan rosso 97-99/100
HAUT – BAILLY II 2018 Pessac Leognan rosso 91-93/100
HAUT BATAILLEY VERSO 2018 Pauillac rosso 87-89/100
HAUT BATAILLEY 2018 Pauillac rosso 90-92/100
HAUT – BERGEY 2018 Pessac – Léognan rosso 88-90/100
HAUT – BRION 2018 Pessac – Léognan rosso 96-98/100
HAUT – SIMARD 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
L'IF 2018 Saint Emilion rosso 93-95/100
KIRWAN 2018 Margaux rosso 93-95/100
LABEGORCE 2018 Margauxrosso 90-92/100
LAFITE ROTHSCHILD 2018 Pauillac rosso 98-100/100
LA FONT – ROCHET 2018 Saint – Estéphe rosso 89-91/100
LAGRANGE 2018 Saint – Julien rosso 91-93/100
LARMANDE 2018 Saint Emilionrosso 88-90/100
LANGOA BARTON 2018 Saint Joulien rosso 92-94/100
LARRIVET HAUT BRION 2018 Pessac – Léognan rosso 89-91/100
LASCOMBES 2018 Margaux rosso 90-92/100
LATOUR 2018 Pauillac rosso 96-98/100
LATOUR MARTILLAC 2018 Pessac – Léognan rosso 89-91/100
LYNCH BAGES 2018 Pauillac rosso 96-98/100
LEOVILLE BARTON 2018 Saint – Julien rosso 91-93/100
LEOVILLE LAS CASES 2018 Saint – Julien rosso 95-97/100
LEOVILLE POYFERRÉ 2018 Saint – Julien rosso 91-93/100
LESPAULT- MARTILLAC 2018 Pessac – Leognan rosso 91-93/100
LA LOUVIERE 2018 Pessac – Léognan rosso 87-89/100
LUCIA 2018 Saint Emilion rosso 90-92/100
LUSSEAU 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
MALARTIC LAGRAVIERE 2018 Pessac – Léognan rosso88-90/100
MALESCOT 2018 Margaux rosso 89-91/100
MARGAUX 2018 Margaux rosso 97-99/100
BLASON DE L'EVANGILLE 2018 Pomerol rosso 89-91/100
MARQUIS DE TERME 2018 Margaux rosso 89-91/100
LA MISSION HAUT – BRION 2018 Pessac – Léognan rosso 93-95/100
MONBRISON 2018 Margaux rosso 90-92/100
MONBOUSQUET 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
MONTLANDRIE 2018 Castillon Côtes de Bordeaux rosso 89-91/100
MONTROSE 2018 Saint – Estéphe rosso 92-94/100
MOULIN SAINT GEORGES 2018 Saint – Emilion rosso 91-93/100
MOUTON ROTHSCHILD 2018 Pauillac rosso 95-97/100
FUGUE DE NENIN 2018 Pomerol rosso 88-90/100
NENIN 2018 Pomerol rosso 90-92/100
ORMES DE PEZ 2018 Saint Estéphe rosso 92-94/100
PAGODES DE COS 2018 Saint Estephe rosso 91-93/100
PALMER 2018 Margaux rosso 98-100/100
PAPE CLÉMENT 2018 Pessac – Léognan rosso 92-94/100
LE PAPE 2018 Pessac – Léognan rosso 89-91/100
PAUILLAC DE CHÂTEAU LATOUR 2018 Pauillac rosso 90-92/100
PAVIE 2018 Saint – Emilion rosso 91-93/100
PAVIE DECESSE 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
PAVIE MAQUIN 2018 Saint Emilion rosso 88-90/100
LE PAVILLON ROUGE DE MARGAUX 2018 Margaux rosso 92-94/100
LE PETIT CHEVAL 2018 Saint Emilion rosso 92-94/100
LE PETIT LION 2018 Saint – Julien rosso 92-94/100
LE PETIT MOUTON DE MOUTON ROTHSCHILD 2018 Pauillac rosso 94-96/100
PETIT – VILLAGE 2018 Pomerol rosso 89-91/100
LA PETITE EGLISE 2018 Pomerol rosso 90-92/100
PETRUS 2018 Pomerol rosso 96-98/100
DE PEZ 2018 Saint – Estéphe rosso 90-92/100
PHELAN SEGUR 2018 Saint – Estéphe rosso 90-92/100
PIBRAN 2018 Pauillac rosso 92-94/100
PICHON LONGUEVILLE COMTESSE DE LALANDE 2018 Pauillac rosso 94-96/100
PICHON LONGUEVILLE BARON 2018 Pauillac rosso 97-99/100
LA POINTE 2018 Pomerol rosso 89-91/100
LE PIN 2018 Pomerol rosso 96-98/100
PONTET – CANET 2018 Pauillac rosso 92-94/100
POTENSAC 2018 Médoc rosso 92-94/100
POUJEAUX 2018 Moulis rosso 89-91/100
PRIEURE LICHINE 2018 Margaux rosso 91-93/100
QUINAULT L’ENCLOS 2018 Saint – Emilion rosso 94-96/100
RAUZAN GASSIES 2018 Margaux rosso 90-92/100
RÉSERVE DE LA COMTESSE 2018 Pauillac rosso 90-92/100
ROL VALENTIN 2018 Saint Emilion rosso 90-92/100
RAOUL 2018 Pessac – Leognan rosso 87-89/100
ROUGET 2018 Pomerol rosso 90-92/100
SAINT PEIRRE de CORBIAN 2018 Saint Estephe rosso 89-91/100
SAINTEM SAINTAYME 2018 Saint Estephe rosso 90-92/100
SANCTUS 2018 Saint – Emilion rosso 91-93/100
SIMARD 2018 Saint – Emilion rosso 89-91/100
SIRAN 2018 Margaux rosso 90-92/100
SOUTARD 2018 Saint – Emilion rosso 88-90/100
TALBOT 2018 Saint – Julien rosso 92-94/100
DU TERTRE 2018 Margaux rosso 90-92/100
LA TOUR FIGEAC 2018 Saint Emilion rosso 91-93/100
LES TOURELLES DE LONGUEVILLE 2018 Pauillac rosso 92-94/100
TRONQUOY – LALANDE 2018 Saint – Estéphe rosso 91-93/100
VALANDRAUD 2018 Saint Emilion rosso 89-91/100
VAL DE ROC 2018 Bordeaux Superieur rosso 90-92/100
VIEUX CHÂTEAU CERTAN 2018 Pomerol rosso 97-99/100

ELENCO RIASSUNTIVO DEI VINI SAUTERNES DEGUSTATI, ANNATA 2018,  E RELATIVE VALUTAZIONI:

COUTET 2018 Barsac Sauternes 91-93/100
CLOS HAUT-PEYRAGUEY 2018 Sauternes 88-90/100
DOISY – DAËNE 2018 Barsac Sauternes 91-93/100
DOISY – VÉDRINES 2018 Barsac Sauternes 90-92/100
FILHOT 2018 Sauternes 87-89/100
LAFAURIE – PEYRAGUEY 2018 Sauternes 87-89/100
DE MALLE 2018 Sauternes 88-90/100
RAYNE – VIGNEAU 2018 Sauternes 87-89/100
RIEUSSEC 2018 Sauternes 89-91/100
SIGALAS RABAUD 2018 Santernes 88-90/100
DE SUDUIRAUT 2018Sauternes 91-93/100
LA TOUR BLANCHE 2018 Sauternes 88-90/100

More from Paolo Baracchino

L’incontro di due grandi : Dom Pérignon – Enoteca Pinchiorri

Il passato 19 novembre l’enoteca Pinchiorri di Firenze ha organizzato una serata,...
Leggi tutto